Utente 292XXX
Buongiorno a tutti.
E' da un po' che sono preoccupato(rasentando la depressione) per un problema relativo al mio pene. Seguirà presto una visita androloga, ma volevo comunque avere un giudizio da parte di esperti. Ho letto un articolo, questo: http://www.casettagiovanni.it/contents/patologie/Andrologia/Quando%20il%20pene%20%C3%A8%20curvo.pdf

e ho riscontrato la situazione del mio pene esattamente come la figura 1.

La mia domanda è: con tale grado di curvamento, la mia vita sessuale può essere intaccata? Riuscirò ad avere rapporti sessuali?

Fino ad adesso li ho evitati proprio per le mie ansie...

grazie in anticipo.

Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il quadro clinico,corredato da una autofotografia,va giudicato solamente da uno specialista reale che si avvarrà anche dell'ausilio di un ecocolodoppler penieno dinamico.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio di cuore del consulto.
Volevo infine un consiglio: il mio pene in erezione non scopre "da solo" il glande, ma per scoprirlo devo abbassare la pelle. Nelle fotografie che porterò all'andrologo, dovrò dovrò lasciare il glande coperto o scoprirlo?

Grazie in anticipo.

Saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...salomonicamente,ne porti una con il glande coperto ed un'altra scoperto.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno, ho fatto una visita da un andrologo il quale mi ha proposto l'intervento dopo aver accertato (troppo frettolosamente a mio avviso) che non ci fossero placche facendo un'ecografia(non so se è il termine corretto, mi ha messo del gel e visitato con uno strumento).

Per un altro problema che gli ho presentato(difficoltà a raggiungere l'erezione spontaneamente e anche la non rigidità al 100% di questa) mi ha fatto fare delle analisi del sangue e i risultati di testosterone sono:
S-Testosterone: 25.42 nmoL/L
S-Testosterone libero: 18.3 pg/ml

E' normale o può essere una causa del mio problema?
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'ecocolordoppler penieno andrebbe eseguito in seguito ad un'erezione indotta.Quanto ai valori del testosterone totale,il libero non é attendibile,escludo possano generare il disagio sessuale che ci trasmette nei post.Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio vivamente per la chiara risposta, chiederò al mio andrologo spiegazioni per quanto riguarda l'ecocolordoppler in quanto a mio avviso è stato troppo superficiale e non ha indotto nessuna erezione prima di eseguire il controllo.

Grazie mille ancora.
Saluti
[#7] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
Mi scusi ancora per il disturbo, ma ci sono delle novità che mi stanno creando ancor più ansia. Ho scoperto dagli esami fatti di sopra che ho un livello di sfh altissimo. Infatti è di 22.6 U/l. Volevo sapere se questo può essere la causa della mia disfunzione erettile e se esiste un rimedio a ciò, perchè ho letto che ci sono pochissime possibilitá di abbassare l'sfh. La ringrazio di cuore in anticipo.

Saluti
[#8] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'FSH é un ormone che monitorizza in modo particolare il potenziale di fertilità del maschio e non gli aspetti sessuologici.Va da se che il dato vada interpretato da uno specialista reale che inquadri il caso clinico a 360 gradi.Cordialità.