Utente 358XXX
Salve, cari medici. Scrivo a voi perché da circa 3 giorni mi è insorta una voluminosa afta nell'angolo interno della bocca. Niente di che, ho pensato, succede. Ho iniziato a preoccuparmi però quando nel giro di nemmeno due giorni, le afte si sono moltiplicate. Le ho sulla gengiva superiore, inferiore, sulle guance, sulla lingua. Sono circa una decina e sembrano aumentare velocemente. Non mi è mai capitata una cosa del genere. Mi sento la bocca gonfia e molto dolorante, tanto che inizio ad avere seri problemi a mangiare. All'inizio ho pensato fosse lo stress, ma il continuo aumentare di queste ulcere mi ha fatto dubitare. È forse una carenza nell'alimentazione? Da qualche mese ho scoperto di essere intollerante al lattosio, perciò devo ancora abituarmi a trovare una dieta equilibrata (soprattutto perché ho anche la tiroidite di Hashimoto, perciò devo limitare l'assunzione di soia, che di solito sostituisce il latte).
Sono una studentessa fuori sede sotto esami, e perciò volevo chiedere se la cosa potrebbe essere abbastanza allarmante da dover tornare a casa a farmi visitare o se è una cosa che potrebbe essere curata a casa con un'alimentazione diversa (sforzandomi, poiché mangiare mi è ora proprio difficile).... Cosa mi consigliate?
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Le consiglio di farsi visitare,
l'aftosi orale può essere la spia sia di malattie organiche (es. Celiachia, etc.) che non organiche (stress, etc.).

Occorre un idoneo percorso diagnostico da realizzare con uno specialista dio sua fiducia.
[#2] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille dottore, seguirò il suo consiglio!
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Di nulla e auguri.