Utente 358XXX
Salve a tutti,

Sono un ragazzo di quasi 20 anni e da quando ne ho circa 12/13 ho avuto un rigonfiamento sul capezzolo sinistro e piu tardi anche su quello destro anche se piu piccolo, con una visita era uscito fuori che il motivo era lo sviluppo e che con il tempo questo gonfiore doveva diminuire. Ora a 19 anni questo gonfiore c'é ancora, preoccupato ho fatto un ecografia che ha trovato solo grasso sotto il capezzolo sinistro. Mentre su quello destro oltre un po di grasso (meno del capezzolo sinistro ) anche un po di tessuto ghiandolare.
Il medico mi ha detto nn é niente di grave ma solo un problema estetico. Infatti a me non da fastidio il fatto sta che girando per internet ho letto che la ginecomastia puo essere un fattore di rischio del tumore della mammella maschile e che inoltre potrebbe essere un sintomo di un tumore.
Purtroppo sono un po ansioso e anche se il medico che mi ha visitato ha detto che nn é niente di preoccupante, nn riesco a stare sereno per queste cose lette in giro...
Secondo voi posso stare tranquillo??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non drammatizzi e può stare tranquillo; stacchi da internet e segua le indicazioni ricevute dal suo medico di fiducia.

Poi senza ansie e paure non razionali e senza furie potrebbe anche essere utile sentire in diretta un andrologo od un esperto endocrinologo e con lui valutare cosa fare e che controlli nel tempo eventualmente programmare.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio.
Quindi secondo lei le mie paure sono infondate?
Nel mio caso la ginecomastia non é un fattore di rischio per un tumore alla mammella maschile o sintomo di un altro tumore?


Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se fatte tutte le valutazioni cliniche del caso, come sembra, e queste sono risultate negative, può stare tranquillo e se in sovrappeso, come sembra,è bene iniziare una dieta mirata.

Detto questo poi forse non ha fatto un pannello ormonale e per questo è bene anche sentire o risentire in diretta il suo andrologo od endocrinologo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Grazie ancora.


Comunque si sono un po sovrapeso infatti il medico che mi ha fatto l'ecografia mi ha consigliato solo di fare sport e dimagrire.

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ottimo consiglio; ritornare ad un peso forma già potrebbe essere una strategia terapeutica risolutiva.

Senta sempre comunque in diretta il suo medico di fiducia ed il suo andrologo di riferimento.
[#6] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno,
Mi scusi ancora per il disturbo pero volevo chiedere come si chiama il tipo di analisi che devo fare per vedere gli ormoni, per richiedere cosi la ricetta al mio medico.
La ringrazio in anticipo!
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

questi generalmente vengono richiesti dal suo specialista di riferimento e solo in questo modo vengono poi confermati dal suo medico di fiducia.

Comunque generalmente si richiede la valutazione della prolattina, del testosterone e del 17 beta estradiolo nel sangue.

Senta ora il suo andrologo di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

quasi tutti gli adolescenti "un po' cicciotti" possono presentare una certa evidenza delle ghiandole mammarie (ginecomastia).
lasci perdere il timore delle neoplasie che hanno manifestazioni diverse.
se vuole eliminare o ridurre il problema cerci di regolarizzare la alimentazione, attività sportiva ginnica, non voler curarsi da soli
cari saluti
[#9] dopo  
Utente 358XXX

Iscritto dal 2014
Vi ringrazio!

é un grande sollievo per me dato che avevo paura che avessi un aumento di rischio di un tumore alla mammella.

Comunque ho iniziato una dieta e sto facendo attivita sportiva per ridurre il problema.
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, questa è la strada corretta da seguire!