Utente 343XXX
Buonasera mi chiamo Vanessa e ho 25 anni lo scorso febbraio sono stata ricoverata un mese per pericardite acuta idiopatica mi hanno somministrato alte dosi di aspirina e colchicina ma nonostante qsto non miglioravo cosi a causa di altri sintomi ho fatto anche una colonscopia durante il ricovero e ho scoperto di avere il morbo di crohn e ho sospeso la cura e iniziato deltacortene piu mesalazina.dopo un paio di mesi difficili visto che continuavo ad avere dolori molto forti al petto oppressione toracica e febbricola persistente ho iniziato ad evere miglioramenti fino al completo riassorbimento del versamento.
ora a distanza di mesi ho iniziato nuovamente ad avere dolori al petto.ho forti fitte quasi al di sotto della mammella sinistra...i dolori vanno e vengono e a volte rimane persistente per un paio di ore....le posso assicurare che è molto fastidioso.
pensa sia normale a distanza di mesi avere questi dolori o dovrei rifare un ecocardiogramma? l'ultimo l'ho fatto 2/3 mesi fa e risultava solo l ispessimento pericardico? quando ho questi dolori non so cosa fare... grazie mille in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' opportuno che lei esegua un nuovo ecocolordoppler cardiaco
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Grazie millr dottore per la sua riaposta immediata. Mesi fa un medico mi disse che è come se avessi una cicatrice nel pericardio e quindi anchr cn i cambiamenti di tempo ne posso risentire con qst fitte ...ma secondo lei anche dopo mesi da una pericardite io potrei continuare a risentirne nonostante non c sia piu versamento. ..le chiedo questo perché due mesi fa dopi l ultima visita di controllo nonostante il versamento s fosse asciugato io continuavo a stare male cn dolori fitte e bruciori e non mi hanno saputo rispondere. ....
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Una vinta che abbiano verificato che lei non ha più versamento è che gli indici di flogosi sono negativi (VES PCR FIBRINOGENO MUCOPROTEINE ....) è ovvio che i disturbi che lei riferisce NON sono cardiaci
Arrivederci