Utente 255XXX
Buongiorno,
vorrei sapere se un integratore alimentare a base di Echinacea e Arabimogalattano da larice con succo di ribes mi esclude dalla donazione del sangue. Se non lo assumo per le 24 ore precedenti la donazione va bene o ci sono problemi? Gli altri ingredienti sono: Polidestrosio, glicerina, sodio benzoato, potassio sorbato, edulcorante, sucralosio. E' un integratore per le difese immunitarie e ne approfitto per chiedere inoltre se vi è un limite di assunzione: posso prenderlo per tutto l'inverno a cicli? grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
normalmente non ci sono controidicazioni alla donazione del sangue assumendo questo prodotto
[#2] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Grazie! E lo posso assumere sempre o c'è un limite o un periodo di interruzione da fare?
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
personalmente consiglio se possibile di sospendere l'assunzione almeno 5 giorni prima della donazione
[#4] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Va bene,
io lo assumo solo limitatamente ai giorni in cui ci tengo di più a proteggere le mie difese immunitarie, poi lo sospendo e lo riprendo la volta successiva. è giusto il mio comportamento? l'integratore alimentare è considerato un farmaco? sul foglietto illustrativo è indicata solo la posologia (1 misurino al giorno) ma non la durata del trattamento. Grazie
[#5] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
per aumentare le difese è consigliabile assumere l'integratore a cicli di 30 giorni; nessun rischio tossicologico per il prodotto citato
[#6] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Grazie, un'ultima domanda: compromette l'efficacia contraccettiva della pillola?
[#7] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
nessuna interazione che possa compromettere l'effetto contraccettivo