Utente 209XXX
Gentili medici, sono una ragazza cagliaritana di 30 anni e da circa 3 anni ho preso l'abitudine di bere 1,5-2 litri di acqua al giorno.
Naturalmente ho sempre comprato acque confezionate in bottiglia, a basso residuo fisso e a ridottissimo contenuto di sodio.
Adesso, però, vorrei convertirmi all'acqua del rubinetto per una questione di comodità (non ho la macchina) e, soprattutto, ECONOMICA...
Ci sono delle controindicazioni?
L'acqua del rubinetto è dannosa per chi, come me, beve tanto ogni giorno?

Vorrei precisare che mio padre è stato operato per rimuovere i calcoli renali.
[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
quasi sempre l'acqua del rubinetto (acquedotto pubblico) non ha proprio nulla da invidiare dal punto di vista chimico-fisico alle acque imbottigliate con etichetta. Come lei sa, praticamente solo in Italia si è ingenerato questo insanabile equivoco di tipo unicamente commerciale ed il residuo fisso è qualcosa su cui molto si favoleggia. Tutto ciò fatte salve situazioni molto particolari di reale contaminazione, che però in Italia non è lecito attendersi se non in casi eccezionali che vengono comunque rapidamente evidenziati dalle autorità sanitarie locali. Vi sono altre situazioni in cui l'acqua del rubinetto unicamente "non piace" ovvero non è gradita al palato, questo è molto soggettivo ovviamente e non ha però alcun riscontro dal punto di vista sanitario. L'acqua degli acquedotti delle grandi città viene sovente addizionata di cloro, che però tende rapidamente a dissolversi se si ha la pazienza di lasciare la bottiglia od il contenitore aperti per un certo tempo. In conclusione, non possiamo che appoggiare la sua decisione, quantomeno a provare questa nuova fonte a bassissimo prezzo. Ricordi che negli Stati Uniti l'acqua "oligominerale" è tanto poco comune che viene venduta in farmacia!
Le consigliamo la lettura di questo nostro articolo che tratta specificatamente anche di questo argomento:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1212-calcolosi-renale-dilemma-acqua-quanta-bisogna-bere.html

Saluti

[#2] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio sentitamente per l'ottima consulenza Dottore.