Utente 604XXX
La donna con cui ho avuto qualche mese fa rapporti mi ha avvertito che le è stato diagnosticato il papilloma virus.
Io a distanza di 3/4 mesi non ho alcun sintomo visibile di tale malattia, posso essere stato io la causa del contagio come portatore sano?
Pur non avendo alcun sintomo posso esserne stato contagiato?
E' bene per tranquillità di un altra persona con cui ho attualmente rapporti che mi sottoponga ad un esame preventivo con acido acetico o alla glandoscopia (in cosa consiste?)
Tali esami farebbero risultare anche una eventuale incubazione?
Grazie molte ed auguri di Buon Anno nuovo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile Signore,
L'HPV (Huamn papilloma virus) è una patologia sessualmente trasmessa; in caso di contagio è sempre opportuno visitare anche il partner del soggetto affetto, poichè l'autodiagnosi non è il metodo indicato per tali problematiche. le metodiche a cui lei fa cenno non sono preventive e comunque devono essere effettuate solo dal dermatologo venereologo che di solito riesce a far diagnosi anche solamente con la normale visita.
Distinti Saluti
[#2] dopo  
Dr. Petar Bojanic
24% attività
4% attualità
0% socialità
()
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2003
il periodi di incubazione e' da 15 giorni fino a 6 mesi. Un altra volta stii attento!
Sempre preservativo!
[#3] dopo  
Dr. Amedeo Guagnano
24% attività
12% attualità
8% socialità
SAN SEVERO (FG)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Gentile utente,
è importante una fare diagnosi approfondita per la partner; per Lei può essere utile rinvenire precocemente le papule o comunque il contagio (con acido acetico) ma, tuttavia, non la consideri una patologia grave dal momento che, in caso di manifestazione clinica conclamata, è richiesto un semplice trattamento di escissione chirurgica o, talvolta, anche con topici. Saluti