Utente 901XXX
Gentili Dottori,
vi espongo brevemente il mio problema:
Sono una donna di 31 anni che da circa 8 anni soffre di Herpes simplex localizzato nel naso. Le recidive si verifavano sempre in cocomitantza di freddo, ciclo o troppo sole. Purtroppo da circa 3 mesi ho continue eruzioni, in realtà queste non esplodono mai, riesco a tenerle "a freno! con creme e pastiglie di aciclovir, tuttavia nel momento in cui smetto i medicinali inizia a piagarsi la pelle. Il medico mi ha prescritto una visita immunologica che però avverrà tra 1 mese! So che la più "semplice" causa della riduzione delle difese immunitarie è lo stres, tuttavia dopo aver letto qualcosa in merito sono piuttosto terrorizzata dall'idea dell'hiv, linfomi e altre terribili malattie. In attessa della mia visita Vi chiedo quali possano essere le cause di un herpes così ostinato e quali rimedi possa adottare nel frattempo. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile Signora,
anzitutto si tranquillizzi: l'herpes simplex di tipo I è affezione della cute e di alcune mucose e semimucose piuttosto comune: freddo, sole e situazioni debilitanti possono causarne la riacutizzazione, fatto salvo che tale ceppo virale alberga normalmente nel nostro corpo, fin dopo la nascita.
Il consulto immunologico è comunque giustificato in virtù della cronicità delle manifestazioni; nel frattempo può chiedere al suo medico curante di prescriverle un esame da fare chiamato "sottopopolazioni e tipizzazione linfocitaria". Potrà valutare anche assieme al suo medico i risultati.
Saluti.

Dr. Luigi Laino
[#2] dopo  
Dr. Amedeo Guagnano
24% attività
8% attualità
8% socialità
SAN SEVERO (FG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2003
Concordo con il dott. Laino, purtroppo la presenza permanente del virus in noi può dar luogo a frequentissime recidive, soprattutto in alcune fasce di età ed in soggetti che vanno facilmente incontro a debilitazione immunitaria (anche se temporanea). Esegua gli esami richiesti e ne riparliamo. Saluti. Buon anno.
[#3] dopo  
Utente 901XXX

Iscritto dal 2005
Gentili dottori,
Vi aggiorno sul risultato delle analisi del sangue eseguite, prescritte dal mio medico di base, restando in attesa della visita dall'immunologo.
Risultato positivo all'
IgG anti(hsv 1-2)
IgG anti(hsv2)
NEGATIVO
IgM anti HSV 1 - 2

Valori oltre i limiti:
Dosaggio IgM (s) = 261 (con limiti compresi tra 40-230)

Elettroforesi delle proteine
Alfa 1% 8.6 (con limiti compresi tra 2 - 6)

per finire vi comunico l'esito negativo al test antiHIV che tanto mi aveva terrorizzata!
Avete qualche delucidazione su questi risultati? Cause e possibli cure?
Ancora grazie.
[#4] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Le infezioni virali recidivanti sono espressione di deficit immunitario. Oltre a ripristinarne la corretta funzione è necessario esonerare il virus dall'ambito intracellulare (e segnatamente dal nucleo) mediante il ricorso all'omeopatia di risonanza. Se interessa mi ricontatti. A presto.