Utente 112XXX
Gentili Dottori,
sono una ragazza di 28 anni e vi scrivo in merito ad un sintomo avvertito nella giornata di oggi quando all'improvviso ho avuto qualche secondo di tachicardia che è scomparso dopo pochi secondi appunto. Premetto che sono una persona molto ansiosa e soffro di attacchi di panico da ormai quasi 6 anni (anche se non ho mai voluto prendere farmaci e sono tutt'oggi della stessa idea). Da qualche mese poi ho iniziato un nuovo lavoro parecchio stressante e ho anche riscontrato un po' di alterazioni del ciclo mestruale pur avendo comunque il ciclo ogni mese e con regolarità ma di solito un mese è abbondante come è normale per me da sempre ed invece il mese successivo è molto più scarso. 6 anni fa quando sono insorti i primi attacchi di panico erano insorti proprio con una forte tachicardia che una volta mi aveva addirittura portato a non respirare più e ad annebbiamento della vista (cosa che è successa solo nel primo attacco di panico) e di conseguenza avevo fatto elettocardiogramma e ecocardiografia e non mi era stato riscontrato nulla di strano. Il mio quesito attuale è dunque questo: la tachicardia improvvisa avuta oggi deve preoccuparmi? mi consigliate delle visite più mirate per capirne l'origine oppure pensate potrebbe essere un sintomo d'ansia?
Ringraziando anticipatamente per l'attenzione porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora è solo ansia e quindi è allo psicologo o psichiatra che la stà seguendo che deve rivolgersi.
Cordialmente