Utente 371XXX
Buongiorno a tutti volevo sapere se assumendo fulcosupra da 145 e Normocis 400 posso continuare ad assumere cialis da 5 o da 20? Sopratutto se non ci sono problemi di interferenza tra farmaci.
Grazie mille per le eventuali risposte
Marco
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
nessuna interazione nota.
[#2] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio dott Cavallini e se posso permettermi volevo sapere se ci fosse qualche integrtore per aumentare la libido, da qulche tempo, forse per i valori alti dei trigliceridi mi sembra che il livello della libido e anche del testosterone siano un po' bassi. Sto curando l'alimentazione e prendendo questi medicinali e spero vivamente di vedere qualche miglioramento anche perche' vorrei cercare un figlio.
Questi i valori fuori norma. Per il resto tutti entro i limiti.
Trigliceridi 436
Rapp totale colesterolo 6.6
Omocisteina plasmatica 20
Lei crede che questo calo sia dovuto alle cattive abitudini alimentari?
La ringrazio ancora
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Perdita della libido risente poco di trattamenti farmacologici così detti "empirici".- Meglio sentire esperto collega, che potrebbe essere prostata o fenomeni ansiosi. Poi meglio riportare i valori degli esami: sa quel "sembra" non fa per noi medici
[#4] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Mi scuso con lei ma non ho capito la risposta...i valori li ho scritti.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
anche del testosterone siano un po' bassi.
questi non li vedo
[#6] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Testosterone 1.88
Mi scuso :)
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
testosterone basso.
Prima di somministrare testosterone esogeno valutare: PSA, presenza di inffiammazioni prostatiche (con visita e test di stamey), presenza o meno di ostruzioni cervico uretrali, livelli ematici di prolattina, fsh, lh.
Faccia pure esami ormonali poi si rivolga a collega esperto. In circa la metà dei casi il problema lo risolve nell' altra persistono probabilmente per fenomeni ansiosi.