Utente 373XXX
Salve, vi illustro il mio problema: riesco a scoprire il glande senza problemi, sia a riposo che in erezione. Solo che poi, se faccio risalire il prepuzio mi dà fastidio il contatto con la corona del glande (che presenta tantissime papule perlacee). Se tocco il glande scoperto con le mani provo un leggero fastidio (di più sulla corona), ma non eccessivo. Il fastidio credo sia dato invece dal contatto tra la pelle del prepuzio che si accumula sotto la corona, mentre risale, ed è come se "saltasse un gradino" (che ogni volta sento con fastidio).
Per questo motivo, mi sono sempre masturbato (ho trent'anni) senza scoprire il glande (facendolo scorrere solo leggermente con le dita), e tendo a non sopportare nè il sesso orale nè la masturbazione fatta da un'altra persona.
Il problema poi si acuisce enormemente con il preservativo: sento proprio il contatto, fastidioso, con la corona. Solo che leggo che quando si parla di "ipersensibilità del glande" questa è associata ad eiaculazione precoce, mentre a me succede il contrario: devo tollerare questo fastidio/dolore che a un certo punto può anche farmi diminuire l'eccitazione (quando avevo rapporti non protetti, in passato, invece non avevo alcun problema; e tutt'ora mi è capitato di rompere il preservativo, e per un attimo era tutta un'altra cosa...). Sto pensando di provare, adesso, ad indossare il preservativo a glande coperto (leggo che qualcuno lo fa, ma ci sono controindicazioni?).
Volevo chiedervi: quale può essere il problema? Può essere legato alle papule perlacee (anche se leggo che di solito non danno alcun problema)? Oppure si tratta di fimosi non serrata (ma non ho problemi a scoprire totalmente il glande)?
Naturalmente, ho intenzione di farmi visitare da un andrologo ma nel frattempo vorrei avere anche un vostro parere...
Grazie mille in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

lasci stare le "papule perlacee" e la fimosi che non sono i problemi capaci di scatenare i suoi "disturbi sessuali".

Cerchi ora di consultare in diretta il suo andrologo di riferimento sapendo che può nel frattempo, senza controindicazioni, "indossare il preservativo a glande coperto".

Fatta poi la valutazione con il suo specialista di riferimento, se lo desidera, ci riaggiorni.

Un cordiale saluto.