Utente 325XXX
salve,ieri ho avuto un rapporto con una donna conosciuta in un locale,ossia un rapporto con una sconosciuta.Per la penetrazione ho usato il preservativo,ma ho praticato il cunnilingus e lei ha fatto la fellatio senza alcuna protezione.Dal momento che sono donatore,e dovrei fare il prelievo ad inizio aprile,chiedo se prima non debba sottopormi ad alcuni esami.
cordialmente
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
per come sono si sono svolti i fatti, lei ha avuto un rapporto a basso rischio per HIV. Resta un rischio non trascurabile per le altre MST.

Se ad aprile deve fare un prelievo di routine è l'occasione buona per screenare l'avvenuto contagio.
Per una questione etica, tuttavia, se deve donare il sangue, avverta il Collega del centro trasfusionale che due mesi prima ha avuto il rapoporto sessuale che ha descritto.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
mi consiglia di andare in ospedale domattina a fare il test?per quanto riguarda le altre malattie,che rischi ho corso?
cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
dipende dalla partner.
Se è affetta da nulla, ovviamente non ha corso nessun rischio.
Se è portatrice del virus dell'Epatite B, se addirittura è affetta da epatite cronica HBV correlata, se è affetta da sifilide, venendo in contatto con gli organi genitali e le loro secrezioni corre il rischio di essersi contagiato.
Ripeto che sebbene basso il rischio pertiene anche all'HIV.

Andare domani mattina a fare il test non servirebbe, perchè presumo che gli ultimi esami effettuati per la donazione, che l'hanno dichiarata idoneo a donare, hanno escluso tutte le MST succitate.

Aspetti almeno un mese prima di effettuare qualunque esame.

Cordiali saluti e Buona Domenica.
[#4] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
esiste però una profilassi da fare entro 72 ore,vero?Ovviamente sto facendo il pessimista...e spero non sia successo niente!Però nel caso andassi in ospedale mi farebbero subito il test con relativo risultato?Io comunque domani vado;proprio vicino casa mia c'è un ospedale con reparto di malattie infettive.
cordialmente
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
non possono farle il test perchè non ci sono i tempi fisiologici per montare una risposta immunitaria.
Deve aspettare almeno 30 gg per HIV!
Nè ci sono i presupposti per una chemioprofilassi post esposizione.
L'unica profilassi che potrebbe fare, se non è HBsAc positivo, per infezione pregressa o per vaccinazione anti HBV, è la somministrazione di Immunoglobuline anti HBV iperimmuni e la somministrazione del vaccino secondo la schedula vaccinale prevista.

Cordiali saluti.