Utente 356XXX
Buona giorno,
scrivo per una situazione che mi stà mettendo in ansia, lavoro in un night club da diversi anni e alla fine di dicembre mi è capitato di praticare un cunnlingus ad una escort e di ricevere una fallatio scoperta, seguita da penetrazione coperta, non mi era mai successo prima anche perché ho una vita di coppia felice. Da allora mi assilla la paura di aver contratto qualche mst compreso hiv e di poter trasmettere qualcosa alla mia compagna. Sono donatore AVIS e al primo di dicembre le mie analisi erano perfette. Da qualche settimana ho dei dolori multi articolari (gomiti, spalle, ginocchia), inoltre da 3 giorni ho del dolore al basso ventre e al testicolo sinistro con diarrea, io ho collegato il tutto ad una sintomatologia legata a quanto accaduto. Che rischi reali ho corso? Cosa mi consigliate di fare? Ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signore,
il cunnilingus effettuato su una partner occasionale è un fattore di rischio per la trasmissione di MST, che oltre all'HIV, annoverano l'epatite B, la Sifilide, la condilomatosi orale..
La fellatio insertiva è invece un rapporto assai più rischioso per la ricevente che per chi inserisce il pene in bocca, cioè lei.
La penetrazione vaginale protetta è quello che i medici consigliano sempre, ove eseguita con uso corretto del profilattico.

Ciò premesso, il mio consiglio è parlarne con il suo curante, vincolato dal segreto professionale, e di rivolgersi ad un ambulatorio di Malttie infettive Ospedaliero o Universitario, con impegnativa per una visita infettivologica.
In quella sede, spiegherà l'accaduto e le saranno praticati i prelievi per monitorare nel tempo la sua situazione immunitaria relativa alle MST.
Nelle more protegga sua moglie avendo con lei solo rapporti protetti dal preservativo.

Resto a disposizione per chiarimenti, ove necessari.
Cordialità.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 356XXX

Buon giorno dottore,
la ringrazio per la gentile risposta, io ho sempre creduto che il cunnlingus ha un rischio per HIV prossimo allo zero, mi dica se sbaglio...per quanto riguarda le altre mst volovo chidere se secondo lei questi sintomi (dolore in sede pubica irradiato al testicolo destro) possono essere legati a qualcuna di esse. Mi rivolgerò comunque al più presto al medico curante che purtroppo in questi giorni è in ferie. Buona giornata.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signore,
se il liquidro lubrificante secreto dall'apparato genitale della partner non ha tracce di sangue (recenti mestruazioni ecc) il cunnulingus è una pratica sessuale con basso rischio (che non significa nullo) per la trasmissione di HIV.

Come già le ho ho risposto lo stesso discorso non può farsi per le altre MST. In specie per l'HBV e la Lue.

Sempre ovviamente che la paziente sia infetta.
Nel suo caso, non conoscendo la partner con cui ha consumato preliminari e rapporto, la quantificazione del rischio di aver contratto una MST è al momento "praticamente" non quantizzabile.
Cordialità.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 356XXX

La ringrazio di nuovo, la terrò aggiornata. Buona giornata.

[#5] dopo  
Utente 356XXX

Buon giorno dottore, vi sono mst che creano come sintomo esclusivo cefalea persistente? Grazie.