Utente 363XXX
Buonasera! Vi contatto per avere chiarimenti circa un contatto fortuito avvenuto con una escort. Premetto che non ho avuto con questa un rapporto sessuale completo ma soltanto un rapporto orale passivo protetto da preservativo. La ragazza si è leccata la mano e subito dopo,con la stessa,si è toccata la vagina non all interno ma all esterno...dal clitoride e dalle labbra quindi non penso avesse avuto secrezioni anche perche non stavamo avendo un rapporto sessuale. Poi mi ha toccato subito il perineo (no ferite,molti peli) con quella mano e io dopo qualche minuto mi sono pulito il perineo con una salvietta. Erroneamente mi sono pulito con la stessa salvietta per due secondi anche il glande (mi sono reso conto e l ho buttata via subito),dopo di che mi sono subito ripulito il pene con una salvietta nuova. Ecco vi chiedo con questi tipi di contatti casuali,non prolungati e indiretti quali mst rischio? Hiv penso non sia a rischio. Grazie mille in anticipo

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Utente,
non corre nessun rischio.
Tanto meno di contrarre l'infezione da HIV.
Cordialità.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 363XXX

Ok. Nel caso ci fosse stata secrezione? Non penso proprio perche nn stavamo avendo un rapporto e la ragazza ha toccato le sue parti intime esternamente. Nel caso c fosse stata,ipotizziamo in piccole quantità,cosa rischio? I contatti devono essere diretti e prolungato giusto? Non basta il "tocco qui,tocco là". Corretto?

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Utente,
ritengo il rischio insussistente. E lo ribadisco.
Se poi sul suo glande non vi erano lesioni evidenti il rischio è pari a zero.

Cordialità.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.