Utente 299XXX
Salve, sono un ragazzo di 23 anni e da un po' di tempo mi capita che mentre sto sdraiato e sto per addormentarmi mi risveglio di colpo a causa di un tremore al petto.
Non mi succede mai di giorno o mentre sto in piedi.Si può sentire con la mano il petto che si alza e si abbassa ad altissima frequenza, tipo una vibrazione. Quello che è strano è che durante questi episodi in realtà mi sento benissimo: non sono agitato, ansioso, non ho respiro affannato e aspetto tranquillamente che passi (di solito i 1-2 min).
Inoltre ho già fatto ecg normale e sotto sforzo (per un certificato) e non risulta niente a parte un blocco parziale di branca destra (assolutamente innocuo secondo il medico).
A questo punto chiedo perchè sono curioso.
Può essere un problema cardiaco? Magari fibrillazione atriale? Altrimenti cos'altro può far tremare in quel modo il mio petto?

Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
nel 2013 ad un quesito praticamente identico le ha risposto il collega Dott. Rillo.

Non posso che rinnovarle l'invito, se non l'ha fatto, ad eseguire un accurato ecocolordoppler cardiaco, e un Holter ECG/24h.
La prova da sforzo da quello che scrive l'ha già fatta e il risultato presumo che sia negativo.

Se vuole, mi faccia sapere i risultati degli esami consigliati.

Cari saluti.
[#2] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottore,
mi scuso proprio non ricordavo di aver chiesto un consulto del genere 2 anni fa.
Solo ora mi rendo conto di quanto tempo è passato dalla prima volta che ho avvertito questo fenomeno.

In ogni caso adesso la situazione è un po' diversa. Al momento infatti non ho nessun problema di ansia.
Quella volta mi feci controllare e feci ecg, ecg sotto sforzo ed ecodoppler cardiaco...tutti gli esami risultarono negativi. Per quel che concerne l'holter ecg/24h mi dissero che non c'era bisogno e che visto che questo episodio non si presenta regolarmente probabilmente sarebbe stato inutile perchè non avrebbe rilevato nulla.
Nonostante ciò a distanza di 2 anni questo fenomeno si ripete.
Consiglia di rifare le analisi strumentali un'altra volta?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Caro Signore,

piuttosto che fare indagini strumentali a go go, poichè il consulto web non può per ovvi motivi sostituire la visita clinica, il mio consiglio è di rivolgersi a un cardiologo serio e competente che la visiti realmente, verifichi che non vi siano fascicolazioni dei muscoli pettorali, l'ausculti attentamente e le esegua un ecocolordoppler cardiaco, cosa che ormai tutti i cardiologi moderni e seri fanno di routine.
Sarà poi lui, sulla base dei risultati della visita a consigliarle ulteriori indagini (Holter ECG/24h, prova da sforzo e quanto riterrà opportuno).
A me sembra la scelta più razionale. Lei che ne pensa?
Cari saluti.
[#4] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottore,
ciò che mi consiglia è esattamente quello che ho fatto a suo tempo ed il responso è stato quello che le ho riferito.
In ogni caso, visto che a quanto pare è una questione che vale la pena approfondire, proverò a farmi visitare nuovamente da un'altro cardiologo visto che è passato un po' di tempo.
La ringrazio molto per la disponibilità.
Cordiali saluti.