stanchezza,Dolore muscolare, arti intorpiditi

Salve , da circa un mese avverto una stanchezza generale, gambe stanchissime , dolori muscolari in genere dal collo alla schiena , alle gambe...Premetto che sono mamma di un bambino di 15 mesi e come tutte le mamme porta via un bel pò di energie.ma non credo che questo possa farmi stare cosi...inoltre ci tengo a dire che un mesetto fa mio marito è stato ricoverato per infezione del miocardio e in quel periodo sono stata molto sotto stress..insomma mi sono presa un bello spavento..questo giusto per descrivere il mio stato psicologico.
cmq iniszia tutto con forti dolori al petto allo sterno in particolare , già avuti in altre occasioni...visita cardiologica immediatamente, ma tutto nella norma.
ho sempre forti mal di testa e un forte dolore al collo, qualche giorno prima del male a l collo mano sx intorpidita, poi tutto è andato peggiorando dolore a tutti i muscoli in generale e sopratutto collo e gambe , quando mi metto nel letto sento le gambe pesantissime..dopo un mesetto questi dolori sono sempre li in più un lieve formicolio al piede sx
il medico curante mi ha prescritto analisi del sangue ..tutto nella norma tranne una carenza di vitamina di che corrisponde a 22,5 ng/ml;
il medico sostiene che il mio dolore sternale , tensione collo e tutto sia riconducibile allo stress...ma io mi chiedo e i formicolii??
e poi anche con una semplice passeggiata mi sembra di fare chissà cosa..subito è avverto dolori forti ai polpacci.
sono già un soggetto ansioso ma adesso inzio davvero a preoccuparmi..ho poi mia madre malata di parkinson giovanile..sentire tutta questa fatica non mi fa stare tranquilla e penso al peggio
devo fare altre analisi??
andare da un neurologo?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Signora,

anche i formicolii, in generale, possono rappresentare un sintomo di origine psichica, certamente non posso sapere però se sia il Suo caso.
L'ipotesi dello stress è possibile ma prima di arrivare a questa conclusione è doveroso escludere cause organiche, pertanto una visita neurologica è indicata, poi sarà il collega che Le indicherà come procedere.
Anche una visita reumatologica potrebbe risultare utile se consigliata dal neurologo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio per la risposta , le volevo chiedere un' ultima cosa ma questa carenza di vitamina d cosa comporta? potrebbe essere anche questa la causa di molti dolori muscolari...
comunque settimana prossima prenoto la visita neurologica
grazie tante
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Signora,

ritengo improbabile che i dolori muscolari possano essere causati da deficit di vitamina D, questa condizione a livello muscolare può causare formicolii e spasmi ma non dolore.
Tra le ipotesi anche una fibromialgia non sarebbe da escludere.
Comunque faccia la visita neurologica.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
salve, ieri ho effettuato la visita dal neurologo, non ha notato nessun problema particolare con i vari test, crede che il mio stato di malessere sia dovuto ad un forte stress quindi ritiene che possa essere un disturbo d ansia generalizzato..(forse perchè sono scoppiata a piangere quando mi ha chiesto come mi sentissi)
cmq la cura è la seguente
iniezioni di samyr per 10 gg
1/4 di inderal mattino e sera
1/2 eutimil dopo pranzo
cura da fare per tre settimane ...poi vuole rivedermi per vedere se sto meglio
secondo lei??davvero lo stress può fare questo?
cmq ho dimenticato di riferire al dottore che ho sempre mal di testa forte e anche dolore alla schiena...fra tutte le cose che mi fanno male mi è sfuggito..
oggi ho ancora male al collo quasi ogni giorno( va e viene) ...mano non più intorpidita ma avverto scossette leggere... dolore alle gambe ..e braccia
ah e piango continuamente
mi dia un suo parere per favore
ritiene sia necessaria una risonanza??
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Signora,

se l'esame neurologico ha avuto esito negativo e la diagnosi è di ansia generalizzata non credo sia necessaria una RM, l'avrebbe richiesta il neurologo se l'avesse ritenuta utile. Faccia la terapia prescritta che è congrua alla sintomatologia riferita, eventuali aggiustamenti di dosaggio ritengo saranno valutati in base alla risposta terapeutica.

Cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
salve dottore,
a distanza di una settimana dall inizio della terapia non vedo grossi risultati..sono ancora più stanca e ho forti sbalzi di umore....la cosa che mi fa preoccupare di più è che faccio ancora più fatica a dormire ... ho sempre fastidio alle gambe e braccia , come delle "pulsazioni di dolore"( non so bene come definirle) ..devo muoverle continuamente quando sto ferma e sopratutto prima di dormire..quindi sto nel letto almeno 2-3 ore senza dormire..posso prendere qualcosa per dormire?
io prima prendevo pasaden all occorrenza..posso prendere queste gocce?o con la terapia non sono indicate?mi può indicare qualcos altro di naturale?
ma quando si vedranno i primi risultati??
non ce la faccio davvero più..voglio stare bene
grazie per la sua continua disponibilità
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Signora,

una settimana è davvero poco per vedere i benefici della terapia che ha iniziato, deve aspettare almeno 3-4 settimane. Inoltre un peggioramento dei sintomi è normale a verificarsi nei primi giorni di trattamento.
Per l'insonnia non possiamo prescrivere nulla a distanza, il farmaco che menziona è un ansiolitico che potrebbe andare bene ma deve chiedere al medico curante o allo specialista se può assumerlo.

Cordialmente
[#8]
dopo
Utente
Utente
gentile dottore..
a distanza di due mesi le volevo fare una domanda...siccome dopo l assunzione dei farmaci sono iniziata a stare meglio...e adesso invece ho di nuovo senso di pesantezza a gambe e collo..le volevo chiedere...può essere che sia colpa dello zirtec assunto da 15 gg circa per una forte rinite allergica..non è che questi farmnaci insieme non possano essere assunti??
grazie ancora
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Signora,

non ci sono particolari problemi nell'assumere i farmaci indicati ma in qualche soggetto la loro associazione potrebbe causare degli effetti collaterali. Ovviamente non possiamo sapere se questo sia il Suo caso, però se i sintomi si sono manifestati solo dopo l'assunzione dello zirtec potrebbe essere possibile.

Cordialità

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio