Utente 283XXX
Così per come indicatomi da uno dei vostri medici di "Medicina Generale" al quale avevo indirizzato la mia domanda, giro a voi questa mia richiesta nella speranza di una vostra cortese risposta:
Sono stato operato alla carotide destra e l' operazione è stata uguale all'altra subita alla carotide sinistra circa 3 anni fà ovvero con il metodo TEA ed eseguito nella stessa struttura ospedaliera della prima volta ed anche dallo stesso chirurgo.Esito dopo circa 40 gg dall'intervento con un controllo ecodoppler "tutto ok sia l'ultima operata ed anche quella di 3 anni fà funziona al 100%".naturalmente continuo con la stessa cura di sempre ovvero cardiospirina,atorvastatina, plaunac 20,pantoprazolo.La mia domanda è attualmente dopo circa 1 mese dall'ultimo intervento
qualche volta alzandomi dal letto o da in piedi sdraindomi ho leggeri e veloci sensi di vertigine, puo' essere dall'intervento in quanto non ho mai avuto certi malesseri?.Oppure può essere imputato alla cervicale che mi ha reso un collo molto rigido dopo l'interventi subiti, della quale sono in cura da un medico fisioterapeuta. Secondo voi posso passare dai comuni massaggi alla Tecarterapia, sicuramente molto piu' efficace,anche se sono stato operato alle carotidi.Sarebbe per mè molto importante sapere un vostro parere anche perchè potrei trovare la soluzione anche per le vertigini che qualchè volta provo e che cominciano a preoccuparmi.Grazie ,come sempre di una vostra cortese risposta.


Segnala allo staff

Risponde dal 2005 il medico


indice medicitalia Le consiglierei di ripostare se non ricevesse risposte in questa area anche in area CHIRURGIA VASCOLARE.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Losa
24% attività
0% attualità
8% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2005
Prenota una visita specialistica
Gentile

la sintomatologia riferita è aspecifica per un evento carotideo
i soui controlli ecodoppler risultano in ordine
l'ipotesi di una sintomatologia correggibile alla "cervicale" è probabile
aspetterei ancora un mese prima di trattarla anche con terapie fisiche come Tecar
mi raccomando di proseguire con terapie e controlli di followup

cordialità
Sergio Losa
[#2] dopo  
Utente 283XXX

Iscritto dal 2012
Buon giorno Dr.Losa e molte grazie per la sua risposta che mi tranquillizza molto.Purtroppo o meno male, dopo aver sentito il parere della struttura di Chirurgia vascolare che mi ha operato e che mi ha dato l'OK per fare massaggi al collo ed anche qualche Tecarterapia(breve) anche perchè mi sono accorto che ho dato un tempo sbagliato per il mio intervento che è stato il 15 gennaio e quindi sono stato iniziato a trattare dopo abbondanti 2 mesi dall'intervento alla carotide.Ad oggi posso dire che le lievi vertigini sono sparite pressochè completamente ,il collo ed i muscoli del trapezio sono molto piu' sciolti e questo mi fà pensare che il problema era davvero alla cervicale:siccome dovrei fare altre 5 tecar(brevi di circa 15 minuti) e ancora 5 massaggi(ulteriori 10 minuti) e visto che lei indica una certa prudenza vorrei capire se devo smettere o continuare magari con solo massaggi perchè ,secondo lei la tecar non è molto indicata visto il poco tempo dall'intervento, e come mai, cosa puo' provocare?. Grazie di una sua cortese ed sempre gradita risposta. Cordiali saluti e Buon lavoro.
[#3] dopo  
Utente 283XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dr.Losa è passato qualche mese dal mio ultimo messaggio e le vorrei riassumere la mia situazione attuale.Dopo circa un mese dall'aver fatto la tecar ed i massaggi ho iniziato ad avere le mani con formicolio diffuso a tutte le 10 dita, secondo il mio medico di base il tutto dipende dalla cervicale e per prima mi ha indicato di prendere 6 pasticche di medrol 20mg e poi ulteriori 6 mezze pasticche sempre di medrol con associato 2 pasticche di nicetile 500 mg, risultato un pò meglio ma non guarito,ovvero il problema è rimasto quasi per intero.Dico io non saranno mica state le tecar ed i massaggi a fare un qualcosa di negativo alla mia cervicale?.D'altra parte lei aveva predicato prudenza e piu' tempo prima di agire con fisioterapie.Ora non sò piu' cosa fare e un suo consiglio sarebbe oltremodo prezioso.Grazie in anticipo e buon lavoro.
[#4] dopo  
Utente 283XXX

Iscritto dal 2012
Buon giorno Dr.Losa, non avendo ricevuto risposta al mio quesito non vorrei avere sbagliato branca medica per indirizzarlo ad altri specialisti.Mi faccia sapere,per cortesia se la risposta mi deve essere data da altri,magari se mi potesse lei indicare la direzione le sarei molto grato.Buon Week End.