Utente 378XXX
Buongiorno a tutti voi Dottori e non, il mio nome è Michele Ferrulli.
Sono nuovo nel scrivere in questo forum, ma non nel leggere domande e risposte da parte di tutti Voi.
Vi espongo subito il problema che sento di percepire.
PREMESSA:
Non faccio esami urologici e andrologici da quasi due anni, ovvero da quando ho dovuto affrontare un' operazione di varicocele (testicolo sx). All'epoca i valori di tutte le analisi furono confortanti sia a livello spermiogramma sia a livello ecografico. Infatti, a parte l'ecodoppler che riscontrava il varicocele, il resto delle analisi risultava nella norma senza alcun problema di altro genere.
Durante il post operatorio non ho avuto nessuna complicanza, anche se ho omesso gli esami di controllo a sei mesi di distanza.

PROBLEMA:
Nel periodo antecedente la PREMESSA, avevo la sensazione di soffrire di cistite, avevo come la sensazione che non avessi mai finito la minzione.
Questione che mi portò ad approfondire la mia situazione e a riscontrare, anzichè un'infezione battereologica, un varicocele.
Non fu una grossa sorpresa o chissà quale dramma, affrontai l'operazione con tranquillità e dopo due anni posso dire di non soffrire più di varicocele (deduzione data dall' autopalpazione).
A distanza di anni però (due come detto prima) ho ancora la sensazione di non avere la forza sufficiente per espellere le ultime gocce di urina, o in casi di eiaculazione come se la contrazione muscolare fosse insufficiente per l'espulsione delle ultime gocce.
Ammetto anche che la pressione esercitata dalla vescica durante la minzione è ottima, il gettito e potente sia durante la minzione sia durante l'eiaculazione.
Ho provato a spulcirare il forum ma non ho trovato nulla che potesse darmi qualche delucidazione riguardo questa sensazione di insufficienza muscolare.

P.S.
Parlo di insufficienza muscolare perchè cercando nel web ho letto del muscolo di KEGEL e del suo possibile allenamento, ora però non so se ho ricercato nella giusta direzione e quindi quali sono secondo voi a questo punto gli esami consigliati affinche si capisca quale è la problematica che mi ha colpito.

Certi di una vostra risposta vi auguro un buon inizio settimana a tutti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non esiste alcuna correlazione di causa/effetto tra la correzione del varicocele e la sintomatologia trasmessa,sia urinaria che eiaculatoria.Sarebbe opportuno valutare i precedenti esami seminali e gli attuali.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la risposta Dottore.
Anch'io ho pensato subito che questa sintmatologia non fosse legata al varicocele. Certo degli esami possono garantire dati certi sui quali fare le dovute valutazioni.
Però quello che mi chiedo e Le chiedo è:
Le è mai capitato di sentire una problematica simile o che comunque avesse dei sintomi simili ai miei?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...personalmente non mi é mai capitato un caso simile.Cordialità.