Utente 378XXX
Buongiorno dottori, vi spiego la mia situazione nella speranza possiate darmi una risposta.
I giorni 7 e 8 marzo ho avuto due rapporti con coito interrotto con la mia ragazza. In entrambi i casi sono certo di avere espulso solamente liquido pre seminale durante il rapporto, poiché non ho mai avuto perdite di sperma prima della vera eiaculazione e inoltre in entrambi i casi ho eiaculato abbondantemente dopo la fine del rapporto. La Mia ragazza aspettava il ciclo la settimana successiva, quindi in data 14 marzo circa. Però ad oggi non ha avuto ancora il ciclo da allora, quindi il ciclo di marzo (se così si può dire) le è proprio saltato. Mi sono documentato molto leggendo davvero decine e decine di consulti simili al mio sul vostro sito, dal quale ho dedotto che il parere degli andrologi, nonostante alcune ambiguità su questo argomento, è che il liquido pre seminale secreto dalle ghiandole bulbouretrali non sia assolutamente fecondo. Però capirete la mia agitazione dopo tutto questo tempo. Preciso che la mia ragazza alterna cicli irregolari a cicli più irregolari. Ad esempio a gennaio ha avuto una ventina di giorni di ritardo circa. Però mai le era capitato di saltare un ciclo mestruale. Negli ultimi giorni ha avuto delle perdite vaginali trasparenti e inodori, da quel che mi ha detto un giorno di questi anche in modo abbondante. Mi ha anche detto che non è la prima volta che vede queste perdite, ma non saprei a cosa associarle in questo caso, anche perché credo sia impossibile determinare quando sia avvenuta l'ovulazione in un periodo così lungo. Ovviamente la domanda è se fosse possibile che la mia ragazza sia incinta. Ripeto che durante i rapporti suddetti, ho espulso esclusivamente liquido pre seminale ed escludo anche la fuoriuscita di sperma residuo da rapporti precedenti perché da parecchio non avevamo rapportì, nè ho eiaculato in alcun modo. Inoltre la durata dei rapporti è stata molto esigua, un paio di minuti al massimo. Vi ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il coito interrotto non dà il massimo della sicurezza , legata alla presenza del liquido pre - eiaculatorio che potrebbe contenere spermatozoi.
In caso di ulteriore ritardo è sempre utile eseguire un test di gravidanza , che togli tutti i dubbi.
Lo stress psico-fisico gioca un ruolo importante in questi ritardi mestruali.
Ritornando sulla presenza o meno di spermatozoi nel liquido preeiaculatorio , in merito ci sono numerose versioni e indagini
[#2] dopo  
378450

dal 2015
Grazie Dottore per la sua risposta. Sul liquido trasparente inodore che mi dice? Potrebbe essere segno di gravidanza? Oppure è un liquido specifico di determinati periodi del ciclo? E inoltre ho sentito che è meglio eseguire il test con le prime urine del mattino, ma risulta attendibile anche se fatto in un altro momento della giornata? Sinceramente quanto è concreto il rischio di gravidanza secondo lei? La ringrazio molto.
[#3] dopo  
378450

dal 2015
La prego dottore mi risponda..
[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe trattarsi di un periodo ovulatorio, il momento della giornata non ha importanza.
[#5] dopo  
378450

dal 2015
Va bene dottore. La ringrazio molto!