Utente 378XXX
Salve dottore volevo chiedere delle informazioni circa un inconveniente che mi è accaduto. Premetto che ho un ciclo irregolare ultimamente avviene ogni 35 giorni , l'ultima mestruazione è stata il 5 marzo. Il 20 marzo ho avuto un rapporto protetto solo che il preservativo si è rotto e L'eiaculazione è avvenuta a distanza di 2 h ho assunto norlevo il 27 marzo ho avuto lo spotting. A distanza di 20 giorni dal rapporto non protetto ho eseguito un test di gravidanza con esito negativo. Ora la mia domanda è potrei essere incinta ? Premetto che sono estremamente ansiosa e in questo momento l'ultima cosa che vorrei è una gravidanza. Ultimamente avverto gonfiore addominale che vuol dire ? Può essere dovuto alla norlevo ? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sicuramente gli effetti collaterali sono da NORLEVO, che é stato usato correttamente, oltretutto con un test di gravidanza negativo .
Sinceramente non comprendo il suo stato di preoccupazione.
Se vuole rassicurarsi faccia un altro test di gravidanza, che vera fuori negativo.
Salutoni
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 378XXX

Grazie dottore le sue parole mi rassicurano molto ... Purtroppo leggendo su internet ho appreso casi in cui norlevo non ha funzionato e allora poiché l'ansia fa parte di me sento tutti i sintomi immaginabili . Kmq detto ciò ripeto il test dal 30esimo giorno in poi oppure posso farlo fin da subito? Grazie

[#3] dopo  
Utente 378XXX

A un'altra perplessità ieri ho avuto mucosa biancastra nonostante l'uso di norlevo la presenza di questa mucosa indica sempre il periodo di ovulazione ? Grazie

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il test può farlo subito e il muco non sempre indica ovulaziuone.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente 378XXX

Scusi dottore per le insistenti domande ma allora cosa potrebbe indicare la presenza di muco ? Attualmente è diventato trasparente

[#6] dopo  
Utente 378XXX

Dottore anche oggi ho avuto perdite di mucosa trasparente inodore che sta a significare ? GRazie

[#7] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere segno indiretto di flogosi, infezione o ectropion (piaghetta del collo uterino)
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente 378XXX

Dottore dalle perdite di mucosa trasparente durata alcuni giorni sono passata a secchezza poteva trattarsi quindi del periodo di ovulazione ? E se si tratta di ovulazione quindi si può escludere che ci sia una gravidanza? Inoltre al 31 giorno dall'accaduto ho effettuato un'altro test al quale c'è stato esito negativo . Grazie

[#9] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se il test è negativo non deve pensare ad una gravidanza
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente 378XXX

Salve dottore la contatto nuovamente per dirle che dal 27 marzo dopo aver avuto il ciclo indotto da norlevo non ho più avuto il ciclo ..... Nei miei post precedenti le avevo anche scritto che il mio ciclo è sempre stato irregolare con un picco di 35 giorni; stando a tali conteggi il trentacinquesimo giorno era il 30 aprile oggi 4 maggio siamo a 39 giorni. ora mi chiedo questo ritardo può essere dovuto allo scombussolamento ormonale indotto dalla norlevo ? Inoltre a volte avverto come bruciore a livello delle ovaie cosa potrebbe essere? La ringrazio

[#11] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe trattarsi di ripresa dell'ovulazione, buon segno
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
Utente 378XXX

Scusi dottore un ulteriore domanda quindi il ritardo del ciclo dovrebbe essere dovuto alla compressa che ho assunto ? Secondo lei posso stare tranquilla?

[#13] dopo  
Utente 378XXX

Dottore oggi ho avuto la comparsa del ciclo anche se ancora non è abbondante . Quindi ? Grazie