Utente 351XXX
Salve,
Io e la mia ragazza abbiamo avuto un rapporto a rischio (preservativo sfilato) il 30 Aprile. Sabato 2 Maggio, verso le 23, la mia ragazza ha fatto una lavanda vaginale. Domenica 3 di mattina (11/12) ha preso la pillola Norlevo (passate circa 55/60 ore). Il ciclo sarebbe dovuto sopraggiungere circa il 9/10 Maggio. Il ciclo non è arrivato ma il 14/15 Maggio ha avuto delle perdite marroni per due giorni. Al decimo giorno di ritardo circa (19 Maggio) abbiamo effettuato due test di gravidanza (Ab test) risultati entrambi positivi. Come è possibile? La pillola è stata assunta entro le 72 ore. Potrebbero essere dei falsi positivi? Potrebbe essere a causa dello sbalzo ormonale causato dalla pillola? Cosa dovremmo fare ora? (Siamo entrambi minorenni).
Grazie per l'aiuto.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il norlevo agisce se assunta prima dell'insorgenza dell'ovulazione , se quest' ultima è già avvenuta si potrebbe avere un fallimento.
Questo il motivo per cui è consigliabile l'uso della EllaOne( pillola dei 5
giorni dopo) che agisce anche sul picco di LH che porta all'ovulazione.
Comunque è bene ripetere il dosaggio ematico delle beta-HCG per confermare la positività del test di gravidanza.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI