Utente 184XXX
Buongiorno, da un anno e mezzo sto avendo parecchi problemi con colonna vertebrale ed addome. Ho consultato vari specialisti ed eseguito decine di esami. Neurologi, neurichirurghi, ortopedici, fisiatri, reumatologi. Eseguite RMN cervicale e lombosacrale, TC bacino ed encefalo, RX torace, Rx colonna in toto s.c., ecografia addominale, EMG ai 4 arti. I problemi sono iniziati con senso di insaccamento, probabilmente di origine posturale, accentuato da un periodo dedicato alla corsa in occasione della quale ho avuto episodi di lombosciatalgia destra. Poi parestesie, disturbi neurovegetativi vari, senso di svenimento, forte instabilità e vertigini in piedi, disturbi intestinali, senso costante di tensione e gonfiore addominale coincidente con lombalgia cronica. Tutti i medici consultati hanno ricondotto i miei problemi a difetti posturali. Quindi mi sono limitato a praticare da ormai quasi un anno della ginnastica posturale, con la quale ho visto solo leggermente attenuati i sintomi. Non ho ernie addominali visibili, ma la sensazione netta è quella di essere sbilanciato dal peso dell'addome, spesso molto gonfio, che è come se tirasse la colonna vertebrale. Il tratto lombosacrale presenta una riduzione della lordosi. A volte dei movimenti, anche a letto, sembrano resi difficoltosi dall'addome, come se fosse diventata una parte a se ed un peso per il resto del corpo. Ma la cosa che mi preoccupa di più sono questi disturbi neurovegetativi e in qualche occasione ho avuto dei veri e propri collassi con fame d'aria. Quali ipotesi ad esclusione potrebbero essere avanzate? Cosa altro dovrei fare??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ha valutato la problematica addominale/digestiva con un gastroenterologo ? Ha escluso eventuali intolleranze (lattosio, glutine, sensibilità al glutine) ?


Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera Dott Cosentino,
la ringrazio per la cortese risposta. Dal gastroenterologo sono andato su consiglio del mio medico, mi ha visitato ed ha trovato in effetti l'addome gonfio. Dalla ecografia addominale si evince solo discreta presenza di aerocolia. Mi ricordo feci anche esami per presenza di sangue nelle feci (negativo). Mi disse che considerata l'età c'era poca probabilità di avere patologie gravi del colon, ma mi consigliò con calma di effettuare una colonscopia che però non ho mai fatto. Ipotizzò un probabile colon irritabile. Ma mi chiedo e le chiedo se dei problemi all'apparato digerente possano procurare sintomi neurovegetativi e scheletrico muscolari così invalidanti. La ringrazio nuovamente. Saluti
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Disturbi neurovegetativi si, ma non muscolo-scheletrici.