Utente 148XXX
Buongiorno, volevo chiedervi un parare in previsione di una seconda gravidanza.

Ho già un bimbo di quasi 5 anni e durante la gravidanza tutto è andato per il meglio (a parte il diabete grstazionele gestito con la sola dieta) fino alla 30° settimana dove son stata ricoverata d'urgenza per minaccia di parto pretermine (ero già collo appianato e dilatazione 1 cm) penso a causa di alcuni sforzi che mi rendo conto non avrei dovuto fare. Sono stata sottoposta ad antibiotici e a medicine per aprire i polmoni e dopo 10 giorni son stata dimessa con la raccomandazione di stare a riposo. Nonostante il riposo relativo mio figlio è comunque nato a termine..anzi...l'ultima settimana presa dalla disperazione (non ce la facevo più a stare a riposo ad aspettare) mi son recata in ospedale e mi son fatta scollare le membrane per farlo nascere.

Ora mi chiedo se è possibile avere una normale gravidanza o dovrei preoccuparmi che potrebbe andare peggio della prima. Dovrei sottopormi ad esami preventivi o fare delle visite piu' ristrette? Con un bambino a casa non posso permettermi troppo "riposo".
[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
8% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Direi che, dalla storia riportata, vanno tenuti sotto controllo essenzialmente due parametri:
a) l'equilibrio glicidico
b) lo stato del collo dell'utero.

Entrambi a partire dal II trimestre (se non prima) in particolare.

Saluti ed auguri.