Utente 811XXX
Buonasera, vi scrivo ancora ( il primo consulto l'ho chiesto in data 12.09.08 ma purtoppo ancora non ho avuto nessuna risposta)per chiederVi delle delucidazioni riguardo al mio problema in modo da potermi tranquillizare un pò dato che sono 10 gg che dormo 5 ore a notte e le restanti non faccio che pensare( e sono convinto) di avere contratto l'hiv.In data 03.09.08 per la prima ed unica volta nella mia vita ho avuto un rapporto anale passivo con trans sempre protetto, alla fine ha eiaculato sopra la mia pancia ma purtoppo una piccola goccia di sperma è venuta a contatto con la mia bocca(che ho lavato 1 circa 1 min. dopo)Il dubbio che mi tormenta ancora di + è il fatto che da 3 gg circa ho un leggero fastidio alla milza ma non mi sembra di aver febbre ne tantomeno i linfonodi del corpo ingrossati( mi ha visitato il Dottore).Come si può dare una speigazione a ciò?E' possibile che dopo soli 10-11 gg dal possibile contagio ne possa risentire solo la milza enon gli altri linfonodi?Potrebbe essere derivato dal fortissimo stress che stò vivendo?Vi sarei veramente grato se potessi avere 1 risposta, sono letteralmente a pezzi mi vedo già in fin di vita!|
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
No, i suoi sintomi sono del tutto aspecifici ed a 10 giorni dal fatto non ascrivibili a malattia da HIV, per cui la invito a stare tranquillo; se lo desidera può eseguire un test a 40 e 100 giorni dal fatto
[#2] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera, La ringrazio per la risposta ed avrei un'altra domanda da farLe in quanto in rete girano molte notizie delle quali non si capisce bene la veridicità o meno: per essere infettati dal virus è necessario che lo sperma in bocca venga a contatto con ferite ( e queste eventualmente devono essere sanguinanti o se non c'è traccia di sangue sono al sicuro)?Si può essere infettati solamente prendendo in bocca lo sperma e ributtandolo fuori?Grazie 1000.
[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Le ferite sono una possibile porta d'ingresso ma tenga conto che le particelle virali nella saliva sono minime
[#4] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno, è possibile che in caso di infezione i sintomi si avvertano dopo 10gg?Per sintomi intendo soprattutto leggero dolore alla milza e cmq nel lato sx.E' possibile che essendo contagiati si gonfi la milza e nessun altro linfonodo?Grazie continuo ad essere in 1 fase talmente brutta della mia vita che riesco solamente per pochi minuti nell'arco della giornata ad essere "lucido".Ho moltissima paura!
[#5] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
No, non è possibile che si manifesti la malattia conclamata dopo 10 giorni; i suoi sintomi sono del tutto aspecifici
[#6] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio ancora per la celerità della risposta ma a questo punto credo di essermi infettato:oggi mi è venuta la febbre e sono passati 13 gg dal possibile contagio;continuo a non avere linfonodi ingrossati o indolenziti ma non sò quale altra spiegazione darmi le coincidenze sono troppe.C'è qualche altra mts che può dare i sintomi che ho io tendendo conto dei tempi entro i quali ho avuto i sintomi?Potrebbe essere mononucleosi o i sintomi sono troppo precoci?Grazie ancora a questo punto sono veramente rassegnato!
[#7] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Cerchi di ragionare serenamente, faccia i test per mononucleosi e citomegalovirus ma lasci stare HIV
[#8] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno Dottore, la situazione stà precipitanto ancor di +:oltre alla febbre avverto anche un formicolio agli avambracci ed alle mani;è ovvio che si tratta di un virus non ero mai stato così e sono passati (guarda caso) 14 gg dal possibile contagio(tempo medio di una infezione acuta giusto?).Domani andrò a fare gli esami ma credo che le probabilità di essere negativo a questo punto si aggirino intorno all 1%.Sono distrutto.
[#9] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Aspettiamo i risultati del test
[#10] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera, i test per mononucleosi e citomegalovirus non le ho ancora fatte ma questa mattina sono andato a ritirare il referto degli esami del sangue fatti in data 16.09 :
WBC 5,97
RBC 6,21 (MAX INDICATO 5,80)
HB 17,4 (MAX INDICATO 17)
HT 51,7
MCV 83,3
MCH 28,0
MCHC 33,7
RDW 14,1
PLT 293
NEUTROFILI 52,8%
LINFOCITI 34,2%
MONOCITI 6,7%
EOSINOFILI 3,5 %
BASOFILI 0,9%
LUC 1,9%
NEUTROFILI 3,15
LINFOCITI 2,04
MONOCITI 0,40
EOSINOFILI 0,21
BASOFILI 0,05
LUC 0,12

ALBUMINA 58,8%
ALFA 1 3,1%
ALFA 2 8,0%
BETA 1 6,1%
BETA 2 6,7 (MAX INDICATO 6,5)
GAMMA 17,3
RAPPORTO A/G 1,43

GLICEMIA 88
TRIGLICERIDI 41
PTORIDEMIA 9,2 (MAX INDICATO 8,7

GOT (AST)20
GPT (ALT) 16
GAMMA GT 14
P.C.R. <0,10
VES 1 ORA 2

Capisco che tramite queste analisi non si possa sapere se infetti o meno ma dai dati che le ho scritto ( quelli fuori norma sono quelli dove ho indicato fra parentesi il max)si può riscire a capire se è in atto qualcosa di anormale?Dato che il giorno in cui ho effettuato il prelievo avevo già dei sintomi non avrebbero dovuto esserci dati + sballatati?l'aumento di globuli rossi è indicativo in un'infezione acuta da hiv?La ringrazio anticipatamente.













[#11] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
No, l'aumento dei rossi non indica infezione da HIV; piuttosto due domande: lei è fumatore ? Pratica attività sportiva ? Glielo chiedo perchè in questi due casi vi può essere aumento di rossi ed emoglobina per maggiore fabbisogno dell'organismo
[#12] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno, non ho mai fumato;faccio attività fisica ( palestra e corsa)ma è 1 mesetto che sono a riposo.Questa mattina andrò a fare un'ecografia per controllare se le fitte che avverto sono causate da milza gonfia o da altro motivo.Cmq mi stò rassegnando all'idea di essermi preso hiv, ci sono troppe coincidenze purtoppo....
[#13] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Lei sbaglia di grosso a ragionare in questo modo; il suo problema è di natura psicologica
[#14] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Sò perfettamente che è 1 errore pensare male come me ma purtoppo ho dei dolori molto strani (il primo dei quali è 1 dolore al lato sinistro dell'addome ma dall'ecografia fatta ieri risulta non ci sia nulla di anomalo);il problema + grosso e che mi ha fatto convincere di essere malato è il fatto che da 5-6 gg a tardo pomeriggio mi sento stanco e mi viene qualche linea di febbre che dopo 1 oretta scompare ( non può essere una banale influenza!!).Questa mattina cmq sono andato a fare il test per citomegalovirus, mononucleosi e hiv ( a 20gg dal rapporto a rischio)ma non mi aspetto niente di buoni purtroppo!!Anche perchè lo sperma in bocca ci è finito e mi hanno detto che anche in assenza di ferite il contagio è possibilissimo!
[#15] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera Dottore, ho ritirato oggi il test ANTI-HIV 1+2 metodo e.l.f.a. e ANTIGENE P24 risultato negativo dopo 23 gg dal possibile contagio.Ha una buona attendibilità questo test considerando che già da 11 gg dopo il rapporto a rischio ho avuto febbre e stanchezza?Grazie.
[#16] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Certo che è attendibile
[#17] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno, ho ritirato questa mattina i risultati dei test per citomegalovirus e mononucleosi ma purtoppo risultano negativi;dico purtoppo in quanto sono da 4-5 gg dopo il rapporto a rischio che Le ho descritto precedentemente che in tarda mattinata e + frequentemente verso le 17-18 ho dei momenti di rossore al viso e senso di stordimento che solitamente dopo circa 30-60 min. se ne vanno ( in alternativa vado a fare una corsa e tutto passa).A questo punto non posso che sperare sia solo un fattore psicologico ma sinceramente non credo che le possibilità di essere negativo siano molte.
[#18] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Ma come glielo devo dire che i suoi sintomi sono del tutto aspecifici; cerchi di reagire e non deprimersi
[#19] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera, questa sera (dato che da 2-3 gg si è aggiunto agli altri sintomi anche il mal di gola)sono andato dal medico che mi ha diagnosticato una tonsillite.La tonsillite rientra tra quelli che genericamente vengono chiamati sintomi aspecifici?( sò che la faringite può essere un sintomo da infezione acuta da hiv).C'è differenza tra tonsillite e faringite?Grazie.
[#20] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La tonsillte come la faringite sono malattie aspecifiche che non possono essere correlate nella sua situazione ad HIV. Stia tranquillo
[#21] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno, la prossima settimana andrò a fare un test combinato hiv-p24-PCR per cercare di avere 1 notizia certa sul mio stato di salute perchè la situazione è invivibile.....
Nel frattempo vorrei chiederle cortesemente un suo parere sulla febbricola che purtoppo mi porto dietro da quasi 4 settimane, solitamente aumenta in tarda mattinata e tardo pomeriggio (mai sopra 37);da cos'altro potrebbe essere causata se non da hiv?Nel frattempo ho preso antibiotico per 3 gg per cercare di curare la tonsillite....
[#22] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Lasci stare l'HIV, non c'è motivo di pensare a questo, altrimenti tuuti quelli che hanno una tonsillite che dovrebbero dire ? Aspetti il secondo test ma senza tutta questa ansia che non ha motivo di essere.
[#23] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Ci proverò dottore, anche se c'è rischio di avere dei falsi positivi eseguirò la pcr la prossima sett. perchè non riesco + a vivere in questo modo;anche se sarò sieropositivo almeno mi metterò l'anima in pace.1 febbre da 4 settimane non può essre altro.
[#24] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
In un test effettuato a 40 e successivamente a 100 giorni con gli attuali metodi di quarta generazione il rischio falsi positivi è praticamente azzerato
[#25] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera Dottore, ho ritirato oggi il test ANTI-HIV 1+2 metodo e.l.f.a. e ANTIGENE P24 risultato negativo dopo 41 gg dal possibile contagio, che attendibilità Ha?Grazie.
[#26] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Ottima attendibilità
[#27] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno Dottore, vorrei chiederLe se è possibile che il rush cutaneo si presenti a quasi 2 mesi dal rapporto a rischio, se è associato o meno a prurito e quali parti del corpo colpisce.Grazie.
[#28] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
il rash cutaneo a due mesi dal rapporto a rischio non è correlabile ad HIV
[#29] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera Dottore, marted' effettuerò il test dei 90 gg che in caso di negatività spero sia definitivo;
dico spero in quanto ci sono molte opinioni sulla tempistica da rispettare e la cosa brutta è che si differenziano molto l'una dall'altra.Io per esempio mi sono tranquillizzato molto da quando ho ritirato il test negativo a 6 settimane proprio perchè molti specialisti che ho contattato ( e da quanto ho appreso dal seguente sito):
http://www.has-sante.fr/portail/jcms/c_704683/la-realisation-des-tests-de-depistage-de-linfection-par-le-vih-evolue
anche in Francia il test definitivo è quello delle 6 settimane;quello che non capisco è come sia possibile ciò se in qualche consulto letto nel vostro utilissimo spazio dedicato a ciò alcuni Dottori reputano che il test a 6 settimane abbia un 80% di attendibilità!Sperando di non averLe rubato tempo prezioso mi piacerebbe avere una Sua opinione, grazie.
[#30] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Guardi io posso parlare della situazione che oggi c'è in Italia e che risponde alle leggi italiane. Ad oggi l'accetamento di sieropositività passa attraverso due test uno effettuato a 40 ed un test di conferma a 100 giorni; il tutto ha significatività in quanto il periodo finestra del virus può arrivare a tre mesi. Detto questo sicuramente con il progresso scientifico usciranno nel futuro test ancora più perfezionati, ma ad oggi è così.
[#31] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera Dottore, ho effettuato il test ANTI-HIV 1+2 metodo e.l.f.a + Antigene p24 a 90 gg dal rapporto;secondo lei (conoscendo anche la mia storia ed il tipo di rapporto) è sufficiente o devo ripeterlo a 6 mesi?Grazie.
[#32] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Ritengo possa stare tranquillo con il test fatto