Utente 282XXX
Salve dottori, avrei un consiglio da chiedere.
Fino all'età di 17 anni, sono sempre stata in sovrappeso, sia per cattiva alimentazione sia per scarso moto. A 18 anni ho deciso di perdere peso e cambiare del tutto la mia vita ed il mio modo di mangiare (che tutt'ora seguo).
Ho seguito una buona alimentazione e iniziato a fare una buona attività fisica. Sono arrivata al peso forma in maniera "naturale" ma ho deciso di fare un intervento di liposuzione alle gambe, in quanto non riuscivo a renderle magre nonostante il moto e l'alimentazione.

Adesso ho 25 anni, il mio peso è sempre giusto. Sono alta 1.76cm e peso 60kg. Seguo una buona alimentazione e faccio sport 3/4 volte a settimana (sessioni di 1 ora ognuna). Il mio fisico è abbastanza asciutto per quanto riguarda pancia, fianchi e schiena.

Il problema principale è questo:
a causa del peso in eccesso di 7 anni fa, mi è rimasta una visibile ma non esagerata lassità cutanea sotto le braccia che mi causa disagio e che non riesco a togliere con lo sport (per darvi l’idea di come si presenta il mio braccio vi dico che se lo stendo in maniera parallela al terreno e mi guardo allo specchio, i centimetri che, a mio avviso, non dovrebbero esserci per far sì che il braccio sia bello e tonico, sono circa 4cm, misurandoli dal basso verso l’alto).

Il problema secondario è:
adesso le mie gambe sono fini ma non sono tonicissime ed hanno dei cuscinetti sulla parte frontale, non sono molto grossi ma rendono la cute poco omogenea. La questione cellulite invece, è una cosa a parte, visto che quella penso sia dovuta anche ad una questione ereditaria.

Mi sono molto informata su interventi che potrei fare per risolvere questi problemi. Quello che vorrei sarebbe un intervento non invasivo e che non richiedesse anestesie totali e lunghe convalescenze.

Ho visto che ci sono diversi interventi da poter adottare come la laserlipolisi, iniezioni di fosfatidilcolina, mesoterapia, liposcultura, laser, radiofrequenza, carbossiterapia, ecc..

Vorrei qualche consiglio per un qualcosa a lungo termine e che magari vada bene sia su gambe che su braccia e un parere su quello che per voi potrebbe fare più a mio caso.

Grazie!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

questo problema molto comune in alcuni soggetti e dopo un importante calo ponderale necessita di una valutazione diretta (check-up cutaneo) per stabilire se è possibile affrontare l'inestetismo con metodiche non invasive o se l'unica soluzione sia quella chirurgica.


Prego!