Utente 290XXX
salve,sono una ragazza di 23 anni e da quando ne ho 18 (dopo un periodo particolarmente doloroso)soffro di extrasistole.quando sono particolarmente stressata o ansiosa si presentano in maniera piu o meno frequente e intensa.qualche giorno fa nel primo giorno di ciclo mestruale ne ho avvertite 4 in serie e dopo alcuni minuti si ripetevano,l ansia saliva e loro si ripetevano ancora cosi per un paio di ore.qualche giorno prima questo episodio ho effettuato un elettrocardiogramma che ha solamente evidenziato una tachicardia sinusale e dagli esami del sangue la troponina ths regolare.nel 2012 ho fatto per lo stesso motivo visita cardiologica ed era tutto nella norma. il mio medico curante è molto apprensivo e mi ha detto di approfondire con altre visite,ma sinceramente vorrei evitare visto che in questo momento non ho possibilità di fare ulteriori visite.premetto che non fumo non bevo alcolici nè caffè, sono molto stressata e ansiosa.vorrei un vostro parere. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
lo stress e il panico costituiscono un pabulum ottimale per la insorgenza delle EXS.

Tuttavia, anche per completare il quadro diagnostico, le consiglio di eseguire un Ecocardiagramma colordoppler e un Holter ECG/24 ore, anche per studiare ma morfologia delle sue EXS.

La negatività di questi esami saranno la migliore terapia per imparare a convivere con questo disturbo fastidioso ma non pericoloso per la vita e per migliorare la qualità della stessa interrompendo il circolo vizioso EXS - Ansia - EXS.

Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Grazie del consiglio..anche se questi controlli li effettuero' tra un po di tempo fa lo stesso? Se le mie extrasistoli avessero avuto un origine non benigna dopo tutti questi anni non avrebbero avuto conseguenze più gravi?grazie un cordiale saluto
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non vi è alcuna urgenza.
Sia serena.
Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
salve volevo aggiornarla sulla mia situazione..ho fatto holter dove si sono visti questi episodi ventricolari e sopraventricolari e una tachicardia sinusale battito minimo 60 al minuto massimo 128 al minuto e mediamente 84 al minuto..ho fatto ecocardiogramma e il cuore strutturalmente è sano..la cardiologa mi ha detto che questi episodi sono dati dall ansia o dallo stomaco..mi ha detto di prendere un quarto di pillola per diminuire i battiti cardiaci non perchè io abbia un problema ma per tranquillizzarmi nel sentire il cuore piu lento..ma essendo che c è questo caldo cosi forte e la mia pressione scende anche a 90 su 50 ho voluto evitare anche perchè a parer del mio medico di base non vi è alcun bisogno di prenderlo.ogni tanto durante la giornata tornano le extrasistole poi mi calmo e mi rilasso un po e diminuiscono..nonostante i controlli effettuati la mia preoccupazione persiste quasi come se avessi un problema cardiologico. grazie cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se sia l'holter ECG che l'ecocardiogramma color doppler non hanno posto in evidenza anomalie elettriche e morfologiche del suo cuore, lei non è una paziente cardiologica.

Non mi trova d'accordo sull'assunzione di alcuna pillola per ridurre la frequenza, perchè da quello che riporta in 24 ore la sua FC max è stata di 128 bpm e la minima di 60 bpm. Siamo nel range di normalità più assoluto!

Se nonostante tutto lei continua a preoccuparsi, allora si rivolga a uno specialista per una terapia della sindrome ossessiva - fobica.
Ne trarrà indubitabile vantaggio.

Le rimarco che Ella non è una paziente cardiologica!!

Cari saluti.
[#6] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
grazie mille..seguirò il suo consiglio su una terapia di tipo psicologico..non può che aiutarmi..un cordiale saluto!