Utente 109XXX
Salve,
vi scrivo perché da aprile ho interrotto la pillola anticoncezionale (Eve) dopo un trattamento di 3 anni, in quanto mi cominciava a dare qualche effetto collaterale. Dopo le ultime pastiglie ho avuto il ciclo da sospensione, poi dopo 29 giorni circa (15 maggio) mi è venuto il ciclo mestruale. Dopo questo ciclo però non ne ho più avuti altri, ad oggi quindi ho un ritardo di 15 giorni. Prima della pillola le mie mestruazioni erano normalmente in ritardo di 4 giorni circa. Vi volevo chiedere se è il caso di prendere appuntamento per una visita ginecologica oppure tutto questo rientra nella normalità post pillola. Subito dopo l’interruzione ho avuto rapporti protetti col preservativo, quindi mi sentirei di escludere una gravidanza.
Cosa mi devo aspettare?
Grazie dell'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il ripristino delle caratteristiche del ciclo spontaneo ,può avvenire anche dopo 2/3 mesi , tutto dipende dalla ripresa della ovulazione .
In alcuni casi sono immediate non appena venga interrotta l'assunzione della pillola.
.
Studi recenti hanno messo in evidenza la ripresa immediata dell'ovulazione e quindi della fertilità con conseguente normalizzazione dei cicli
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 109XXX

Mi scusi ma non ho capito bene la sua risposta, devo quindi stare tranquilla perché il ritardo rientra nella normalità post pillola, anche se il primo ciclo è stato regolare?
Oppure dovrei richiedere una visita ginecologica?
La ringrazio nuovamente per la cortese attenzione.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Deve attendere serenamente
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI