Utente
Buonasera, ho 22 anni. Gentilmente avrei 2 domande da chiedere:
1) Prendo la pillola da novembre 2012 in modo continuativo, ma non della stessa marca. È meglio fare un periodo di sospensione o posso continuare ad assumerla tranquillamente? A livello di salute non riscontro nessun problema;
2) Settimana prossima dovrei avere il ciclo ma vado in vacanza, quindi avrei intenzione di posticiparlo di una settimana (prendo la pillola Belara) non facendo la pausa ma continuando ad assumere altri 7 confetti. È possibile questa operazione? L'efficacia contraccettiva rimane inalterata?

Grazie per l'attenzione, attendo un riscontro.
Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1. La sospensione periodica della pillola non ha un razionale scientifico, non ha alcun vantaggio, magari nel periodo di pausa insorge anche una gravidanza indesiderata.
2. In questi casi consiglio il salto dei 7 giorni di pausa , saltando così il flusso mestruale , questo non comporta nessun problema e nessuna interferenza con l'effetto contraccettivo.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie infinite Dottore per la risposta.

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente
Buon pomeriggio Dottore, scusi se la disturbo ancora. Gentilmente avrei due quesiti da sottoporLe.

1) Mi sono accorta di aver dimenticato di assumere la pillola del sedicesimo giorno solo la sera successiva, quindi, come scritto sul foglietto illustrativo, ho assunto 2 confetti contemporaneamente. Devo prendere ulteriori precauzioni prima di completare il blister oppure sono coperta lo stesso?

2) La ginecologa mi ha consigliato di fare periodicamente degli esami del sangue di controllo per l'assunzione della pillola. Lei ogni quanto mi consiglia di farli?

Grazie della cortese attenzione, attendo un Suo riscontro

Cordiali saluti

[#4]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Trattandosi della terza settimana, è sufficiente l'assunzione delle 2 compresse,null'altro.
Periodicamente gli esami di routine vanno eseguiti , ma non perché assume la pillola.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente
Grazie infinite per la tempestiva risposta.

Cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente
Buonasera dottore, scusi se la disturbo nuovamente. Prima di iniziare ad assumere Belara il mio colesterolo totale era a 166, ma da allora non ha fatto altro che superare i 200 (215 l'8/04/14, 209 il 13/09/14, 216 l'1/04/15), fino alle ultime analisi di oggi 3/12/15 che rilevano un livello di colesterolo totale pari a 235. Il mio stile di vita in questo periodo di tempo non è cambiato, vado regolarmente in palestra e non eccedo con i grassi (infatti i trigliceridi sono nella norma). è possibile che questo aumento sia dovuto all'assunzione di Belara o è solo una coincidenza? In ogni caso cosa mi consiglia di fare?
Ho intenzione di contattare la mia ginecologa per mostrarle i miei esami, ma vorrei anche avere un suo consulto.

Grazie per l'attenzione,
Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Deve valutare chiedendo il frazionamento del colesterolo (HDL e LDL)
Se aumenta la frazione HDL , ci troviamo di fronte ad una azione protettiva della pillola.
Le ricordo che il colesterolo TOTALE è uguale a LDL+HDL, quindi se aumenta soltanto la HDLè un fattore di protezione
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, grazie per la risposta. Ho controllato:
1) in data 08/04/14 ho solo il colesterolo totale a 215 (sono donatrice AVIS, in questo caso gli esami mi erano stati prescritti dall'AVIS e non dal mio medico);
2) in data 13/09/14 ho l'HDL a 77, l'LDL a 125 e il colesterolo totale a 209;
3) in data 01/04/15 ho il colesterolo totale a 216 e l'HDL a 70;
4) in data 03/12/15 ho il colesterolo totale a 235 e l'HDL a 83.
Facendo qualche calcolo quindi mi sembra che sia aumentato anche il colesterolo LDL.
I miei genitori hanno entrambi problemi di colesterolo e assumono Contracol beta come integratore per controllare il colesterolo, ottenendo buoni risultati. Lo consiglia anche per me nel caso? Non entrerebbe in conflitto con la pillola vero?

Grazie infinite per la cortese attenzione, cordiali saluti.

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Voglio sapere il nome farmacologico del prodotto menzionato
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente
Il nome farmacologico è "Contracol-beta". Sulla scatola c'è scritto "integratore alimentare di Riso rosso fermentato e Betasitosteroli."

Grazie

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Bene allora può assumerlo , non si tratta di un farmaco come le statine.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
Utente
Buonasera Dottore, scusi ancora per il disturbo. Sono stata dalla ginecologa perché ho delle perdite di sangue durante e dopo i rapporti, ho fatto il pap test ed è tutto a posto, quindi la Dottoressa mi ha prescritto Colpofix per 10 giorni (5 puff al giorno) per 3 mesi. Ho 2 domande da sottoporLe: 1) Durante l'utilizzo di Colpofix si possono avere rapporti sessuali? 2) Si può utilizzare durante il ciclo mestruale?

Grazie,
Cordiali saluti

[#13]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La applicazione va iniziata alla fine del flusso mestruale.
Si dovrebbero evitare i rapporti, al massimo applicare.lo spray dopo i rapporti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#14] dopo  
Utente
Buona sera Dottore, gentilmente avrei delle domande. Io solitamente inizio e termino la pillola di sabato e il ciclo si presenta di mercoledì. Questo mese ho accorciato la pausa della pillola da 6 a 4 giorni per cambiare il giorno dell'inizio del ciclo (quindi ho iniziato di giovedì), in modo che non mi venga sempre nel weekend. Questo cambio crea problemi all'organismo? La copertura contraccettiva rimane inalterata? Il prossimo ciclo quindi si presenterà nel giorno da me deciso giusto (lunedì)? Grazie per l'attenzione, cordiali saluti

[#15]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun problema di salute , tranquilla.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI