Amenorrea e pillola anticoncezionale

Salve, avrei un quesito.
Sono una ragazza di 23 anni, da sempre ho problemi con il mio ciclo mestruale: ho avuto il menarca a 14 anni, da lì in poi ho avuto periodi di amenorrea alternata con qualche mese in cui avevo il ciclo. Anni fa rimasi un anno senza ciclo, dopo di che mi sono rivolta ad un ginecologo che mi diede la pillola Belara per un anno, poi smisi e cominciai a prendere Prometrium 100mg con scarsi risultati, quindi sono ritornata di nuovo alla pillola Belara. Ora avendo bisogno anche di un metodo contraeccettivo mi chiedo: ho iniziato a prendere Belara il 25 gennaio, dopo due mesi di amenorrea, quindi non avendo ciclo da due mesi non ho potuto prenderla al primo giorno di ciclo come in teoria si dovrebbe. Per avere una copertura contraeccettiva quanti giorni devono passare?
Ringrazio in anticipo per l'attenzione alla mia domanda.
[#1]
Dr.ssa Miriam Dedè Ginecologo, Patologo della riproduzione, Perfezionato in medicine non convenzionali 20 1
L'effetto contraccettivo della pillola è immediato dall'assunzione della prima compressa; peraltro va detto che in una situazione come quella che lei descrive, l'amenorrea è quasi certamente legata ad una assenza della ovulazione, quindi non ci sono rischi aggiuntivi.

Dr.ssa Miriam Dedè

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta Dr.ssa.
Quindi anche se non l'ho presa il primo giorno di ciclo potrei stare tranquilla?
Vorrei sapere anche se questa pillola è efficace come contraeccettivo e se si possono avere rapporti completi tranquillamente.
Mi scuso per la domanda che ai vostri occhi potrà sembrare banale, ma è la prima volta che ho a che fare con la pillola anche per scopi contraeccettivi e avrei bisogno di un consulto da chi, ovviamente, ne sa più di me.
Ringrazio anticipatamente per l''attenzione alla mia domanda.
[#3]
Dr.ssa Miriam Dedè Ginecologo, Patologo della riproduzione, Perfezionato in medicine non convenzionali 20 1
La pillola, se assunta in modo corretto e costante ha circa il 99% di efficacia, che è la percentuale piu' alta tra tutti i contraccettivi esistenti; nessun contraccettivo ha il 100%. Ma data la sua elevatissima efficacia, si', puo' avere rapporti completi senza preoccupazioni.
Nessuna domanda è banale, ed è proprio nostro compito chiarirvi tutti i dubbi.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ho capito tutto. Dr.ssa la ringrazio moltissimo per il suo chiarimento avvenuto anche in breve tempo.
È stata molto gentile.
Arrivederci.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio