Utente 821XXX
Sono un uomo di 36 anni, peso circa 85 Kg, alto 1.75 fumatore.
La mia storia inizia il 08/08/2008 quando verso le 01.23 subito dopo essere andato a letto, sento un forte calore in tutto il corpo, inizio a sudare freddo, indolesimento del braccio Sx e confusione mentale.
Immediatamente vado al pronto soccorso, e mi fanno un elettro cardogramma e 2 prelievi del sangue, uno dopo 4 ore e uno dopo 8 ore.
Il risultato e' pressione 130/80 Sat O2 99% ecg nella norma Troponina dopo il primo esame 0.03 al secondo 0.01.
Mi rassicurano e mi consigliano per mia tranquillità Ecg sotto sforzo e ecocardiogramma.
L'indomani eseguo questi esami e i risultati sono:
Ventricolo sx nella norma, con normale spessore nelle pareti, normale conesi segmentaria e normale FE.Atrio sinistro, bulbo aortico e sezioni destre nei limiti. Minima insufficenza mitralica.
Il secondi : Al carico lavorativo raggiunto non alterazoni ecgrafiche. Buon trend pressorio .Asistomativo.
Mi rassicurano anche loro e vado a casa.
Il 14/08 mi sento nuovamente male e rivado al pronto soccorso
Referto: toni presenti e validi, addome trattabile non segni di peritonismo.
Mi prescrivono 1 cardio aspirina dopo pranzo e tranquirit 7g al bisogno.
Il 15/08/08 torno al pronto soccorso e mi diagnosticano "stato d'ansia, Ecg nella norma".
IL 18/08/08 mi risento male e mi faccio l'ennesimo viaggio al pronto soccorso : risultato Ecg nella norma. Mi tolgono la cardioaspirina e il tranquirit e mi prescrivono Xanax gocce 5 matt-8 alle ore 14.00-10 ore 22.
Il 22/08/08 mi sento nuovamente male, vado al pronto soccorso, ecg e ecocardiogramma.Il risultato e' :
Ecg nella norma , ecocardiogramma lieve numenti dello spessore parietali, il resto nella norma.
Si e' scoperto da un esame del sangue che ho i triglicerido alti e mi prescrive :
Seacor 1g 3 volte al giorno.
Cardiocor 1,25 1 al mattino
cardioapirina 1 dopo pranzo.
Mi consiglia nuovamente elettrocardiogramma sotto sforzo.
Prenoto la visita, arrivo dal cardiologo e mi dice" e' superfluo farlo dopo 20gg, togli la cardioaspirina e il cardiocor e prendi la pillola per la gastrite per 1 settimana e vedi come va', fatti solo un Olter 24 ore.
Mi scompaiono i dolori alla bocca dello stomaco ma mi sento ancora male.
Vado dal cardiologo prt olter e mi scrive:
ritmo sinusoidale medio 65bm. Conduzione Av regolare Pq0.16.
Assenza di aritmie atriali e ventricolari.Fase di recupero ventricolare regolare. Qtc nella norma. Leggero soffio sistolico 1/2 -6 levine sul focolaio mitralico.
Polsi arteriosi presenti e validi, canpi polmonari liberi.
Faccio Olter, con risultato :
Ritmo sinusoidale a frequenza cardiaca 60bm.
Conduzione a-v regolare Pq=0.16 sec.Rari battiti ectopici sopraventricolari.Assenza di aritmie ventricolari.
In tutte lr derivazioni monitorate sia a riposo che non, non si osservano modificazioni dinamiche e morfologgiche del tratto st a significativoischemico acuto. Qtc nei limiti della norma 0.36 sec.
Oer sicurezza l'indomani mi esegue un ecg sotto sforzo con risultato:
Test massimale per frequenza cardiaca negativo per sofferenza coronarica da sforzo.Assenza di aritmie atriale e ventricolari.
Buono l'iter cronotropo e pressorio.
Ancora oggi prendo il seacor per i trigliceridi che si sono riportati nella norma, 1 cp al giorno.
Xanax 3 gg mattina e 7 la sera,come da indicazioni dell'ultimo medico.
Sono a dieta stretta per i trigliceridi, fumo 15-20 sigarette al giorno (prima 2 pacchetti) ,ma spesso mi sento la pancia pesante, debolezza e senso di confusione.
Ogni cardiologo che mi ha visto ha dato la sua "cura", oggi mi sento meglio ma non riesco a fare una vita regolare.
Ancora oggi mi sento fitte al petto della durata di qualche secondo, fitte dietro la spalla , mi sono convinto che sono crisi di ansia e vado avanti.
Ci sono altri controlli o altri esami che posso fare per capire cosa ho?.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prima di tutto, basta esami cardiologici!
E' infatti di tutta evidenza che Lei non è affetto da cardiopatia ischemica, e tanto meno che i suoi sintomi siano ascrivibili a patologie cardiache in atto.
La sua sintomatologia orienta infatti verso una somatizzazione d'ansia; e molto spesso questi sintomi, non avendo un substrato organico, spariscono da soli, semplicemente.
Però...è l'occasione da cogliere per ridurre i suoi fattori di richio cardiovascolare! Prima di tutto smetta di fumare, segua una sana dieta mediterranea (in Sicilia c'è dell'ottimo pesce!) e soprattutto pratichi regolare attività fisica, magari in compagnia di qualche amico. Controlli regolarmente l'assetto lipidico (colesterolemia totale e frazionata, trigliceridemia) e glucidico (glicemia a digiuno e post-prandiale, Hb glicata).
Inoltre, provi a sospendere gradualmente l'assunzione di ansiolitici (ancorchè somministrati a dosi minime), probabilmente responsabili del "senso di confusione".
Cordiali saluti