Utente 341XXX
Buonasera, ho 45 anni; a gennaio ho sofferto di forti dolori al braccio sinistro, risolti con delle sedute osteopatiche. Superato il problema al braccio, in aprile, si sono presentati vertigini soggettive (sia ad occhi aperti che chiusi), dolori e rigidezza alla cervicale, debolezza ai muscoli del collo e alle braccia, e la strana sensazione che la mia testa sia spinta da una forza verso destra: il tutto è accentuato quando da seduta appoggio le spalle a uno schienale o quando sono in posizione supina. A causa di questi disturbi, mi sono sottoposta a due visite otorine con esito negativo (assenza di nistagmo). Successivamente mi sono recata da un altro osteopata che mi ha diagnosticato un cervicalgia e ha effettuato quattro trattamenti senza, però, alcun miglioramento. In questi giorni, stanca delle notte insonni e dei continui fastidi, mi sono recata dal medico curante che mi ha finalmente prescritto una radiografia alla colonna cervicale (2P) e sono emersi:
- segni di spondilosi;
- ridotta altezza degli spazi discali C5-C6 e C6-C7;
- verticalizzazione della fisiologica lordosi.
Ritiene che i miei sintomi siano giustificati dalla diagnosi della radiografia? Potrebbe essere una malattia neurologica? Mi consiglia di svolgere ulteriori indagini per avere un quadro clinico più chiaro? Inoltre, mi suggerisce di intraprendere una cura farmacologica (sottolineo che ho assunto per due giorni Levobren, accusando un terribile senso di fiacchezza mortale), di continuare la strada dell’osteopatia o di imboccare quella della fisioterapia?
La ringrazio anticipatamente per l’attenzione e per qualsiasi informazione lei riesca a darmi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Roberto Morello
36% attività
4% attualità
16% socialità
SAN GIOVANNI LA PUNTA (CT)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Buonasera,
niente di strano che i disturbi che accusa siano stati causati dall' osteopata. Non mi stupirebbe affatto. Come può una persona, iscritta all'albo degli artigiani (questo sono gli "osteopati"), permettersi di metterle la mani sul collo senza nemmeno vedere le radiografie ? Da quanto leggo dal referto della radiografia il suo collo è molto a rischio per effettuare delle manipolazioni(o quantomeno dovrebbero essere fatte solo da MEDICI altamente specializzati in trattamenti manipolativi) e per sua conoscenza solo i MEDICI possono fare manipolazioni perchè solo i medici possono fare una DIAGNOSI. L'osteopatia, ahimè, è una pratica assolutamente fuori legge in italia, soprattutto se svolta da personale non sanitario, e tante persone come lei possono avere dei problemi dopo aver effettuato delle sedute osteopatiche.
Le consiglio due cose:
nr 1. Torni dall'osteopata e gliene dica quattro
nr 2. Si rivolga a un medico esperto di "Medicina manuale ortopedica". Su facebook trova un gruppo chiamato "Medicina manuale ortopedica italia" dove trova tutti gli specialisti in questa branca della medicina sparsi per tutto il territorio italiano. Siamo dei medici esperti in trattamenti manuali ed esperti nelle patologie della colonna vertebrale nonchè in manipolazioni vertebrali che adoperiamo SOLO DOPO AVER FATTO UNA DIAGNOSI (ATTO ESCLUSIVO DEL MEDICO). Non posso dirle con certezza che si può rimediare ai danni delle sedute osteopatiche ma se qualcosa si può fare sarà sicuramente fatta.

STIA ALLA LARGA IN FUTURO DAGLI OSTEOPATI E CHIROPRATICI. NON SONO MEDICI !!!!! SONO MILLANTATORI che scherzano e traggono guadagno dai problemi della povera gente.

Spero di esserle stato utile

Cordiali saluti