Utente 998XXX
Buonasera,
da circa 2 anni io e mia moglie cerchiamo un figlio ma non essendoci ancora riusciti in prima battuta io ho fatto un paio di spermiogrammi a distanza di circa 6 mesi ed entrambi hanno dato risultati molto simili che vi elenco. Sono stati entrambi fatti al laboratorio Artemisia di Roma. Sotto vi spiego cosa mi hanno detto.

COMMENTO RIASSUNTIVO

I. Concentrazione per ml di spermatozoi: Normale
11. Concentrazione per eiaculato di spermatozoi: Normale
111. Percentuale di forme mobili totali: Normale
IV. Percentuale di spermatozoi progressivi (a+b): Normale
V. Velocità media: Patologica
VI. Rettilineità della progressione: Normale
VII. Spostamento laterale della testa ((funzione correlata con la penetrazione nel muco cervicale
e nella zona pellucida dell'ovocita) : Patologica
VIII. Percentuale di spermatozoi normoconformati:Normale
Valutazione finale secondo i parametri W.H.O.: NORMOZOOSPERMIA

CARATTERISTICHE GENERALI DEL CAMPIONE

GIORNI DI ASTINENZA 4 (v.r.* min 2 - max 7 gg)
RACCOLTA completa
ASPETTO proprio
LIQUEFAZIONE fisiologica
VISCOSITA' normale
AGGLUTINAZIONI (specifiche) assenti
AGGREGAZIONI (aspecifiche) rare
pH 8.3 ( v.r. >= 7.2)
VOLUME (in ml) 3.4 (v.r. >= 1.5 ml)

STUDIO DELLE CARATTERISTICHE QUALITATIVE
DEGLI SPERMATOZOI MOBILI

SPERMATOZOI/ ml 86.300.000 (v.r.* >= 15 M/ml)
SPERMATOZOI/ eiaculato 293.420.000 (v.r. *>= 39 M/ml)
% FORME MOBILI totali 88 (v.r.* >= 40%)
VELOCITA' MEDIA 19.3 (v.r. >= 25 μmls)
RETTILINEITA' MEDIA 6.8 (v.r.>= 6)
SPOSTAMENTO LATERALE Testa 1.7 (v.r.>= 2 μm)
FREQUENZA BATTITI CODA 8.5 Hz

SPERMATOZOI CON MOVIMENTO

NON MOTILI : 12 %
NON PROGRESSIVI : 7 %
PROGRESSIVI LENTI (b) : 45 %
PROGRESSIVI RAPIDI (a) : 36 % (v.r.* a+b >= 32%)

ESAME MORFOLOGICO

FORME NORMALI 7% (v.r.*>= 4%)
FORME ATIPICHE 93%

ESAME MICROSCOPICO

CELLULE LINEA SPERMATICA 1 p.c.
LEUCOCITI 4-5 p.c
EMAZIE 1-2 p.c.
CRISTALLI alcuni
CELLULE EPITELIALI rare
CORPUSCOLI PROSTATICI \
ALTRI ELEMENTI \

(Dati elaborati con sistema computerizzato C.A.S.A. software Sperm Class Analyzer 2010)

Ci siamo rivolti prima al ginecologo che ha affermato che nello spermiogramma non ci sono problemi. Dopo alcuni mesi di tentativi inutili abbiamo deciso di rivolgerci ad un centro per la PMA, anche qui hanno confermato che lo spermiogramma è perfetto non è qui il problema. Nel centro mia moglie ha fatto una isteroscopia e tanti altri esami sul DNA (per me solo SPERM SLOW TEST) dicendoci alla fine che non ci sono delle cause evidenti di infertilità e in questi casi per esclusione i problemi potrebbero essere o nelle tube femminili o nell'ovulazione e ci hanno consigliato di fare una ICSI. Non vorremmo andare cosi velocemente perchè fare una ICSI non è cosa da niente (non siamo convinti della diagnosi non provata) vorremmo capire se possiamo partire anche da una IUI o riuscire senza inseminazione. Devo specificare che io ho sofferto in passato di una prostatite ma oltre ad un enterococco non mi hanno mai trovato altro, insieme all'esame sopra elencato ho fatto una coltura dello sperma risultata negativa.

Vorrei un vostro parere sullo spermiogramma se è effettivamente come mi hanno detto e poi qualche vostro consiglio sul da farsi.

Grazie mille anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,lo spermiogramma offre unicamente una presunzione statistica circa il potenziale di fertilità di un maschio,che va correlato con il tempo da cui si cerca un figlio,con l'età della partner,la diagnosi ginecologica e,soprattutto,la diagnosi andrologica,di cui non fa alcun cenno nel post.Va da se,quindi,che,recandosi il un centro di PMA,il percorso diventi...obbligato,ingenerando legittimi dubbi nella coppia che,però,mi sembra essere in età matura e,quindi,non suscettibile di perdite di tempo inutili e dannose.Consulti un esperto andrologo e ne valuti,anche con lui,la plausibilità di ricorrere alla PMA,in relazione ad una rigorosa diagnosi e con il supporto di una eventuale terapia.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

presumendo che il dato seminale sia stato confermato direi che la possibilità di avere una gravidanza sembrerebbe "buona" anche se vanno considerati altri parametri quali l'età di sua moglie, la frequenza dei rapporti seminali ed il fatto di averli nel periodo fecondo.
nella mia esperienza in una grande città è frequente il caso simile al vostro in cui si scopre che la coppia magari ha un rapporto, magari frettoloso, alla settimana, mai con costanza. la gravidanza si ha con i rapporti sessuali nel periodo ovulatorio!!.
Se sua moglie avesse superato i 35 anni non riterrei "disdicevole" rivolgersi ad un buon centro PMA per cominciare , intanto, il lungo percorso che possa portarvi ( se nel frattempo non arriva l'agognato "pupo") ad una delle procedure, oggi abbastanza stabilizzate che vi possano consentire di coronare le vostre aspettative di coppia
cari saluti