Utente 293XXX
Buonasera, ieri dopo una ecografia transvaginale ho scoperto di avere la sindrome dell'ovaio microcistico. Ho le ovaie più grandi del normale ( 4cm e qualcosa la sinistra e 3 e qualcosa la destra) e il ginecologo mi ha prescritto la pillola contraccettiva EFFIPREV per tre-sei mesi (dipende da quanto la riesco a sopportare, soffro di attacchi di panico). Da sempre ho la pelle mista e l'acne (a parte questi ultimi due mesi forse perchè ho smesso di fumare) non l'ho mai avuta sul viso, ma su petto e schiena. Tempo fa assunsi l'anello contraccettivo nuvaring per un anno (scopo meramente contraccettivo) che mi fece scomparire tutto, poi però quando decisi di smettere, a distanza di sei mesi dall'interruzione mi tornò l'acne su petto e sulla schiena (molto peggio rispetto a quella che avevo prima!), mi si crearono vari brufoli lungo le mandibole e addirittura spuntarono dei peli che non avevo mai avuto e che purtroppo ho ancora. La situazione acne si normalizzò nel giro di qualche mese (scomparve quella sul viso e tornò alla normalità quella su petto e schiena), ma fu talmente forte che a distanza di anni ho ancora qualche macchietta! Io dovrò prendere la pillola contraccettiva per sei mesi e vorrei sapere in primo luogo se è possibile che si ripeta un fenomeno del genere anche dopo l'interruzione di quest'ultima e in secondo luogo se posso evitarlo! La dermatologa questa estate mi ha prescritto degli integratori di acido folico e mio-inositolo per l'acne su schiena e petto (questi integratori dovrò riprenderliu assieme alla pillola contraccettiva). Durante il periodo in cui ho preso gli integratori la pelle del viso (che non è mai stata acneica, ma qualche brufoletto ogni tanto lo avevo) era PERFETTA. Vorrei quindi sapere se prendere gli integratori di acido folico può essere una valida "prevenzione" quando smetterò la pillola.

Ringrazio anticipatamente per le eventuali risposte :)


ps: ho dimenticato di dire al ginecologo che un anno fa (quando ancora non sapevo di avere la pcos) la dermatologa mi fece fare i dosaggi ormonali e risultò tutto nella norma... questo secondo voi lo dovrei dire al ginecologo? Può cmbiare qualcosa per la diagnosi?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima

Direi che oltre al ginecologo, la valutazione della sua Acne spetti al dermatologo: l'unico che potrà incasellare questo suo problema in un preciso algoritmo diagnostico terapeutico e quindi curarla con efficacia: ad oggi è possibile eliminare l'Acne con farmaci sistemici, topici e terapie fisiche e strumentali.

www.acne.roma.it


Cari Saluti

Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Dottore sono già in cura da un dermatologo da un anno e grazie ad alcune cure è riuscito a ridurre le lesioni sul petto e schiena che ora (anche perchè fa freddo) sono praticamente nulle. Al momento, per la prima volta in vita mia tranne nel periodo in cui smisi anni fa il nuvaring, ho una leggera forma d'acne sulle mandibole. Il dermatologo qualche giorno fa mi ha prescritto delle creme da applicare e mi ha conigliato di riprendere l'integratore di acido folico. Però a breve prenderò la pillola e molto probabilmente si riassorbiranno i brufoli... siccome ne ho esperieza e so che all'interruzione avrò un picco di iperandrogenico con conseguenza di brufoli e peli, mi chiedevo se ci fosse un modo per PREVENIRLI utilizzando magari degli integratori :) Vorrei insomma evitare, come successe quando sospesi il nuvaring, che comparissero nel periodo iniziale più brufoli della norma e che mi provocassero macchie :)

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Nulla di preventivo per l'acne: non ci sono prodotti non farmacologici che la prevengono e il gioco - utilizzando farmaci non varrebbe la candela.

saluti

Dr Laino



[#4] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Va bene, grazie mille dottore. Ultima cosa, è possibile che quando sospenderò effiprev non avrò gli stessi effetti collaterali di quando smisi il nuvaring? E' possibile che essendo una pillola diversa antiandrogena non si presenti acne o si presenti di intensità inferiore?
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si è possibile che l'anti-androgeno abbia effettui curativi a medio lungo termine in caso si acne alimentata da alterazioni ormonali di questo genere.

cari saluti
Dr Laino
[#6] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Torno con una nuova domanda: è quasi un mese che prendo la pillola ed ancora i brufoli non sono scomparsi, forse leggermente diminuiti. Per il momento non ho ancora fatto le cure del dermatologo perchè il ginecologo mi aveva detto che i brufoli se ne sarebbero andati entro il primo mese, così invece non è stato. Al più presto inizierò la cura del dermatologo che consiste in due creme (una a base di vitamina a) e di un integratore (acido folico e myo inositolo) che in passato ha dato ottimi risultati. Mi chiedevo però se una volta smesso l'integratore (che la scorsa volta che l'ho assunto mi aveva reso la pelle del viso stupenda) i brufoli possano tornare come prima. Inoltre, è normale che la pillola non abbia ancora fatto effetto sulla pelle? Ci tengo a precisare che ho una leggera forma d'acne (piccoli brufoletti sotto pelle sulla fronte e tempie e uno - due brufoli sotto pelle sulle mandibole, pelle ingrigita e punti neri) che è scoppiata dopo aver smesso di fumare e una forma d'acne media su petto e schiena da ormai sei anni che si acuisce con il clima caldo e umido e che era totalmente scomparsa quando anni fa prendevo il nuvaring.
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Diamo tempo alle terapie di agire: sappia che possono essere integrate anche da terapie struementali (in primis luce pulsata dermatologica con manipoli e settaggi per acne)

cari saluti

Dr Laino
www.latuapelle.it

[#8] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Dottore sto facendo la cura da una decina di giorni utilizzando il prodotto a base di vityamina a con molta parsimonia perchè noto che quando ne metto sui brufoli sotto pelle questi si irritano e diventano rossi, invece se smetto di metterne i brufoli tornano "normali" oppure regrediscono spontaneamente. Le zone in cui non ho brufoli invece sembrano più lisce. Conferma che questo effetto sia normale?

Come dicevo mi sono usciti da qualche giorno due-tre brufoletti sotto pelle sulla fronte e qualche giorno prima avevo tolto dei punti neri. E' possibile che questi brufoli sotto pelle si siano formati a causa di una errata pulizia del viso? (Penso solo quello possa essere stato dato che la crema non l'ho messa sulla fronte perchè non ne avevo bisogno)

Ieri ho fatto l'errore di provarne a togliere uno sotto pelle. Sono riuscita a togliere parte del liquido, ma ovviamente era troppo profondo e non sono riuscita a togliere tutto. Al momento è molto gonfio e rosso, ho messo la crema a base di vitamina a (al suo interno ha anche la clindamicina). Mi sa dire che altro posso farci? Può essere utile della pasta all'ossido di zinco non comedogena per ridurne il rossore?

Tre ultime domande:
1) solitamente la pillola dopo quanto tempo fa effetto sui brufoli?
2) inoltre, è possibile che la genesi improvvisa di questi brufoli sul viso non sia collegata alla sindrome dell'ovaio policistico, ma al fatto che abbia smesso di fumare? (sono comparsi circa 15 giorni dopo aver smesso di fumare...fumavo molto e da molti anni)
3) un anno fa la dermatologa mi fece fare i dosaggi ormonali (ho una forma d'acne sul petto e sulla schiena da sei anni, leggera, ma persistente. Sul viso non ho mai avuto particolari problemi) che a detta sua uscirono perfetti. E' possibile essere affetti da pcos senza che vi sia iperandrogenismo? Ne dovrei parlare con il ginecologo?

Grazie :)

[#9] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
rispondo alle ultime domande

1) solitamente la pillola dopo quanto tempo fa effetto sui brufoli?

variabile ma occorrono alcune settimane

2) inoltre, è possibile che la genesi improvvisa di questi brufoli sul viso non sia collegata alla sindrome dell'ovaio policistico, ma al fatto che abbia smesso di fumare? (sono comparsi circa 15 giorni dopo aver smesso di fumare...fumavo molto e da molti anni)

il fumo può incidere negativamente, ma solo quando SI fuma

3) un anno fa la dermatologa mi fece fare i dosaggi ormonali (ho una forma d'acne sul petto e sulla schiena da sei anni, leggera, ma persistente. Sul viso non ho mai avuto particolari problemi) che a detta sua uscirono perfetti. E' possibile essere affetti da pcos senza che vi sia iperandrogenismo? Ne dovrei parlare con il ginecologo?

Si è possibile.

Ancora saluti

Dr Laino
www.latuapelle.it
[#10] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Va bene. Mi stranisce il fatto di essere affetta da questa sindrome, incrociando le dita, non ho mai avuto particolari problemi: sono normopeso, capelli nella norma, pochissimi peli.

4) I sintomi dell'ovaio policistico possono peggiorare da un momento all'altro?

5) Lei crede che i vapori e una pulizia del viso fatta bene possano migliorare lo stato della pelle? (che tutt'ora si presenta con qualche brufoletto sotto pelle, un po' grassa e qualche punto bianco e punto nero ).

Grazie mille per la disponibilità, saluti.
[#11] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
vedo che non erano le "ultime"..;)

4) I sintomi dell'ovaio policistico possono peggiorare da un momento all'altro?

- sicuramente

5) Lei crede che i vapori e una pulizia del viso fatta bene possano migliorare lo stato della pelle? (che tutt'ora si presenta con qualche brufoletto sotto pelle, un po' grassa e qualche punto bianco e punto nero ).

è possibile in qualche modo, ma nulla di meglio che seguire una terapia dal dermatologo

carissimi saluti

Dr Laino
www.latuapelle.it
[#12] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
ahah, si me ne vengono in mente di continuo.

Grazie ancora :)
[#13] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Cari saluti

Dr Laino
www.latuapelle.it