Utente 398XXX
Salve!

Soffro de più di due anni di unghia incarnita e faccio delle visite dal medico per la rieducazione della crescita. Ieri sera dopo un taglio verticale del unghia senza anestesia locale, sono tornata a casa e mi sono medicata con pediluvio e l'applicazione della tintura di iodio direttamente sulla ferita in un modo più abbondante del solito. Un bruciore intenso mi ha avvolto entrambe le gambe che si sono intorpidite fino alle ginocchia. Ho lavato subito con acqua tiepida, il bruciore è sparito, ma la pelle sembra ustionata intorno al dito già sofferente. La ferita del taglio fatto dal medico è diventata nera cosi come parte del unghia e del dito. Cosa devo fare in questa nuova situazione? Devo continuare applicare la crema Clobesol indicata dal medico prima dell'ustione o prima devo curare l'ustione stessa e come? Vi chiedo l'aiuto, sono disperata...

Grazie mille per una vostra risposta,
Maria

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, non si disperi per il problema descritto e continui a medicare la ferita come stava già facendo.
Saluti