Utente 785XXX
Buongiorno dottori ho effettuato un tampone vaginale/cervicale ed è risultato positivo ad ureaplasma urealyticum con carica batterica di 500.000 cfl. Dall'antibiogramma risulta sensibile a diversi antibiotici ed in base a quelli il medico mi ha prescritto ERITROCINA 600 mg due volte al gg per 6 giorni.
Vi chiedo, essendo la carica batterica molto alta, è possibile che la cura prescritta non sia appropriata o magari troppo breve?
Grazie mille anticipatemante per una Vostra gentile risposta.
Cordiali Saluti.

Sei un medico? Gli Utenti hanno bisogno di Te ORA!

Sei un utente? Racconta la tua storia di Buona Sanità ORA!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
non basta un esame e una prescirizione per dare un serio consiglio Venereologico: è necessario comprendere assieme ad esse quale sia il quadro reale della patologia vullvo-vaginale presente:

si fidi ad ogni modo del suo medico

cari saluti