Utente 373XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 21 anni e da qualche mese presento dei sintomi che sembrano quelli di reflusso gastroesofageo/gastrite. Il sintomo principale è la sensazione di nodo in gola, aerofagia e frequente eruttazione; occasionalmente bruciore di stomaco e acidità, ma perché sto facendo una terapia "antiacido" prescritta dal medico di base (dallo specialista non sono ancora andata perché è da poco che ho questi sintomi, ma mi sa che dovrò andarci), la terapia è pantoprazolo, sucralfato e gastrodep. Occasionalmente, ho difficoltà digestive e nausea, ma diciamo che di solito digerisco, quando mi capita di non digerire prendo mezza (a volte anche meno) bustina di geffer e il sollievo è praticamente immediato.
In media comunque mangio meno di prima, a causa di questi sintomi che sono molto fastidiosi.
I sintomi sono questi, riguardano solo esofago e stomaco, l'intestino funziona perfettamente, invidiabile quasi.
La domanda è: sotto questi sintomi si potrebbe celare un'allergia o intolleranza alimentare? Premetto che sono molto allergica sin da piccola, da neonata ero intollerante alle proteine del latte vaccino, ora ho allergie inalatorie in primavera ed estate con rinite e asma bronchiale, e allergie alimentari alla frutta a guscio (che sono sicura di non star mangiando da anni). Potrei aver sviluppato qualche altra intolleranza o allergia, o potrei escluderle? Il mio spauracchio è di essere magari diventata intollerante al latte o peggio ancora celiaca... (A 10 anni avevo fatto un test per la celiachia, un esame del sangue mi pare ma era risultato negativo... Si può sviluppare la celiachia successivamente?)
Le ultime analisi del sangue fatte nell'estate del 2014, i valori del sangue perfettamente nella norma..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non sono sono sintomi di allergia. Ha sintomi da reflusso, ma andrebbero escluse, con l'aiuto del gastroenterologo eventuali intolleranze, come il lattosio e glutine.


Cordialmente


[#2] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno, ho già escluso intolleranza al glutine e al lattosio, inoltre i sintomi si sono molto diradati quando ho smesso di mangiare delle barrette ai cereali che secondo me avevano della frutta a guscio "occulta". Qualche sintomo di reflusso intermittente resta, e neanche tutti i giorni, quindi non mi sto nemmeno preoccupando più di tanto. Inoltre prendendo gli antistaminici (che prendo per le mie allergie in primavera ed estate, ho sentito che fanno bene anche allo stomaco) sto ancora meglio.
La ringrazio e buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Auguroni.