Utente 403XXX
Salve,
sono un ragazzo un po' ansioso di temperamento, e circa 4 anni fa ho iniziato a grattarmi quasi compulsivamente il cuoio capelluto a mo di sfogo dello stress.

Negli anni precedenti avevo il vizio di farlo con i brufoli, e di arricciarmi i capelli, poi questo vizio è sparito, e appunto 4 anni fa è comparso quello del grattare il cuoio capelluto.

Le aree grattate sono state quasi sempre poco sopra la fronte e poco ai lati della sommità, e in certi casi il grattare è stato davvero molto violento e compulsivo, in certi casi ho lasciato taglietti e un po' di sangue.
Dopo più di tre anni senza alcuna sosta, durante i quali ho irritato moltissimo la cute e ho prodotto moltissimo sebo in eccesso, mi sono accorto che i capelli erano chiaramente diradati e mi sono allarmato moltissimo.

Avendo la pelle grassa di natura, la reazione del sebo è stata molto forte quando grattavo.

Da circa 10 mesi ho smesso, per il terrore di perdere i capelli, che sono diradati proprio nelle zone grattate ininterrottamente. Ho lasciato in pace la cute ma i capelli non danno segnale di rinfoltimento. Ho forse distrutto alcuni follicoli? O è calvizie? Mio padre ha moltissimi capelli e le zone non grattate sono folte.
C'è anche qualche rimedio semplice o a base di una dieta per sistemare?

Grazie mille!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Rimedi semplici o diete... temo non sia così semplice.
Va considerata la alopecia da trazione e da tricotillomania , e le infezioni sovrapposte a tipo piodermitico che nel tempo ha causato. E magari una osservazione con un buon videodermatoscopio potrebbe intanto aiutare nella diagnostica, evidenziando i follicolo produttivi.
Intanto smettere e andare dal dermatologo potrebbe essere un primo passo , anche per evidenziare altre patologie del cuoio capelluto , e impostare terapie (che non saranno facili rimedi , purtroppo ):-)
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio davvero per l'intervento, dottore!

Ho smesso di recente per fortuna, la mania di riprendere si fa ancora un po' sentire ma non ho più ceduto, e il senso di irritazione sta calando progressivamente.
Ascolterò anche il suo consiglio per una visita, sceglierò un buon dermatologo della zona!

Che lei sappia, ora che ho smesso di irritare la cute (e sto anche usando uno shampoo neutro), i capelli manterranno perlomeno lo stato in cui sono ora o sono a rischio di ulteriore peggioramento?
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Dovrebbe migliorare!
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
Grazie ancora della sua disponibilità!

La terrò aggiornata in caso di sviluppi dopo la visita e il trattamento.