Utente 404XXX
Salve ho un piccolo problema già da un pò,verso metà ottobre ho avuto un rapporto sessuale (anale) per la prima volta con la mia ragazza senza preservativo,dopo un settimana aveva un piccolo prurito sullo punta del pene (esterno) che poi era passato per un paio di giorni infatti dopo un pò ho effettuato una masturbazione che già durante mi ha portato un bruciore sulla stessa parte infatti dopo mezza giornata dall atto mi è uscito tipo un trauma (frenulo arrossato e una piccola parte sotto al grande come se fosse squamato e lucida) che mi ha portato un grande bruciore specialmente dopo aver urinato(solo quando l'urina entrava in contatto con quella parte).Dopo un paio di settimane mi è passato però verso la fine di dicembre è riapparso però sempre dopo una mia masturbazione (tra l asso di tempo da la prima volta alla seconda ho avuto altri rapporti sessuali protetti con la mia ragazza e masturbazione ma senza nessun dolore),però questa volta di meno a differenza della prima volta e così sono andato dal mio medico di famiglia che mi ha visitato e mi ha detto che era una piccola infammazione causato dal rapporto e così mi ha dato un antifiammatorio e contemporaneamente ho prenotato una visita dall urologo che visitandomi mi aveva detto che ho un infiammazione al frenulo portata dal frenulo corto (infatti il giorno prima della visita avevo effettuato una masturbazione e in verita questa volta il frenulo era infiammato come le altre volte).dopo una settimana su per giù il dolore era passato ma ora si è presentato di nuovo lunedì dopo essermi di nuovo masturbato un giorno ed era passato,anche mercoledì mi sn masturbato perchè avevo un altra visita con un altro urologo dopo 2 giorni vedere se il problema riusciva.Sono andato dal secondo urologo e mi ha detto che era un piccolo trauma che ho subito così mi ha dato una terapia da fare.Ora questo piccolo bruciore è riapparso però il bruciore è a intermitenza (spesso quando ci penso) e quando urino (infatti dopo aver urinato lo asciugo subito con la carta).Ora la mia domanda è questa può essere che sono io quando mi masturbo lo faccio troppo forte? oppure la diagnosi dei vostri colleghi è errata?
Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

potrebbe trattarsi di una infezione associata al rapporto anale con una piccola lesione escoritaiva del prepuzio.
segua lòeindicazioni dellospecialsita
cerchi di non masturbarsi troppo
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
Prima cosa la ringrazio per la risposta
Poi vorrei sapere questa infezione associata al rapporto anale associata con la lesione escoriativa cosa può essere?nel senso come si può identificare?questa infezione può essere curata ? mi devo preoccupare molto?
Scusi di tutte queste domande ma sono un pò preoccupato
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

basterebbe la cosa più semplice ed ovvia: una visita medica diretta che possa consentire al medico "reale" di fare una diagnosi e prescrivere una eventuale terapia
cari saluti
[#4] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
Si è vero infatti come le ho detto su tre dottori che mi hanno visitato (1 Medico di base,2 Urologi) mi hanno detto che il dolore proviene da un trauma subito e ora sto andando avanti con la terapia che mi ha detto l'ultimo urologo che mi ha visitato.
In questi giorni il dolore c è ancora però come ho detto dall inizio non è proprio così doloroso che non posso che pensare solo a quello presentandosi solo dopo la minzione,in più ho notato che un paio di giorni fà si è formato un pellicina (come quando qualcuno si taglia e con il tempo le ferita si rimargina lasciando quel pezzetto di pellicina) lasciandomi solo un macchietta rosea che si sta pian piano rimarginando e che si irrita sempre dopo la minzione.In questi giorni dovrei fare un altra visita dal urologo però mi domando se nel caso il fastidio si dovesse rimarginare il medico può rilevare l'eventuale problema che lo causa?