Utente 400XXX
Buongiorno! Da circa una settimana soffro di sporadiche forti vampate di calore nella zona tibia-polpaccio della gamba sinistra. Circa 2gg prima del presentarsi di tali sintomi ho assunto 2 capsule di Xflor è una di depurai l 450 (prescritti da gastroenterologo per "pulire" la cistifellea che presenta dei piccoli adenomi ommi). Mi sono rivolto al mio medico di base e mi ha escluso si possa trattare di trombosi, visto che non presento ne rigonfiamenti ne lividi e tantomeno vene esposte. Il suo consiglio è stato quello di sospendere l'assunzione dei suddetti farmaci pensando a intolleranza. Un po' preoccupato mi rivolgo al mio cardiologo (sono seguito in quanto ex sportivo semiprofessionista che ha dovuto smettere l'attività per la comparsa di aritmie:extrasistoli ventricolari monomorfe) che anche lui mi tranquillizza sul discorso trombosi.
Sono passati 3 gg dalla sospensione dei farmaci e nulla è cambiato...sia da in piedi (lavoro praticamente tutto il giorno in piedi e mi muovo spesso) che da seduto che da coricato mi si presentano queste vampate...siamo nell'arco di 4-5 al giorno della durata di 1-2 secondi.
I farmaci che continuo ad assumere sono: pariet 20 per ernia iatale da scivolamento (praticamente da sempre) e 6 goccie x2 volte al dì di xanax (lavoro molto sotto stress e mi aiuta ad abbassarne la soglia). Cosa può essere?
A me piacciono molto le pasticche al propoli...potrebbe essere un "eccesso" visto che ne mangio molte? Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Schiavetta
36% attività
8% attualità
16% socialità
SAVONA (SV)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Buongiorno, ovviamente è difficile tentare di formulare una diagnosi da quello che Lei scrive. Tuttavia una delle ipotesi potrebbe essere una nevralgia, di origine locale (soffre per caso di dolori articolari al ginocchio?) oppure anche di origine lombosciatalgica, che qualora interessi solo un particolare fascio potrebbe localizzarsi in una zona particolare degli arti inferiori.
Quasi sicuramente questo distrurbo non è collegato all'assunzione di farmaci/integratori di qualsivoglia tipo.
Anche il sospetto di una trombosi venosa è una ipotesi più remota, anche se solo un eco color doppler lo può escludere con sicurezza.
Cordiali saluti.