Utente 379XXX
Salve a tutti gentili dottori, volevo porvi una domanda: ho fatto un test HIV a 3 mesi di distanza da un ipotetico rapporto rischio, 2 giorni dopo essermi operato di una cisti sacro-coccigea in anestesia locale + leggero sedativo.
Il test HIV in questione è risultato negativo, ora quello che vorrei sapere è: può l'anestesia o l'uso di antibiotici aver compromesso l'esito dell'esame? oppure è attendibile quanto venuto fuori? Grazie mille per la disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Buongiorno. Non ritengo che la concomitanza degli eventi abbia creato una falsa negatività del risultato del test. Piuttosto ripeterei il test tra altri tre mesi, se ritiene a rischio il presunto rapporto, per avere un margine di sicurezza più consistente ma non certo legato all'intervento chirurgico o ai famaci assunti.
Saluti