Utente 109XXX
Salve, 3 anni fa sono stato operato di carcinoide tipico al polmone sinistro con lobectomia inferiore sx e linfoanedectomia ilo-mediastinica. Fino ad ora tutto bene, la settimana scorsa ho fatto la tac di routine ed é emerso "del tessuto linfoide in corrispondenza del corno ilare superiore ed inferiore a sx di cui si conferma prudenziale follow-up. Apprezzabile maggiore ipertrofia di circoli collaterali venosi intra-claveari a destra nei settori posteriori". Ho contattato il mio oncologo il quale,allarmato,mi ha chiesto di far visionare le immagini ad un suo radiologo di fiducia, così ho fatto e il suo responso è stato: "piccolo linfonodo verosimilmente reattivo con asse corto di 8 mm in sede ilare a sx". Mi chiedo una cosa: come è possibile che si tratti di un linfonodo se con la precedente operazione mi sono stati tolti se non ricordo male 15 linfonodi (risultati tutti negativi) proprio in quella zona? Il carcinoide si trovava esattamente nell'ilo polmonare a sx pertanto mi sembra strano che il chirurgo abbia lasciato proprio lì un linfonodo per poi toglierne parecchi nella zona adiacente la malattia. Voi cosa ne pensate? Grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

ritengo che una discussione di questo tipo, senza poter vedere le immagini della sua TAC, non sia molto utile: tuttavia, per rispondere ad alcuni dei suoi quesiti, deve considerare che i linfonodi in un polmone sono molti e non è possibile (e non ha neanche molto senso) toglierli tutti durante un intervento chirurgico.
Inoltre alla TAC si ritengono in genere sospetti (e degni di essere segnalati) i linfonodi di dimensioni superiori al centimetro.

Chiaramente nel suo caso la segnalazione del radiologo sembra più una segnalazione "di scrupolo" considerata la sua storia oncologica pregressa...

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta. Le chiedo un'ultima cosa: mi può spiegare secondo lei perché il primo radiologo ha usato la parola la "tessuto linfoide" mentre il secondo ha utilizzato "linfonodo" e quale differenza c'è fra i due termini. Grazie mille, buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
non esiste nessuna differenza.

Scrivere "tessuto linfoide" significa scrivere di un tessuto che ha caratteristiche radiologiche di tipo linfatico (cioè un linfonodo...)
[#4] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Grazie ancora. Buona giornata