Utente 407XXX
Salve grazie anticipatamente, da circa un mesetto ho un problema all'ombelico in pratica lo sentivo umido rispetto al solito quindi ho cercato di asciugarlo con un cotton fioc e ho notato che si colorava di rosso(sangue) cercando online ho seguito il consiglio di disinfettare con acqua ossigenata e applicare gentalinbeta ma ancora il problema c'è! Facendo una ricerca più approfondita ho capito che si tratta molto probabilmente di onfalite infatti ci sono perdite che si crostificano cattivo odore ecc.ecc consigliano di trattare la zona con una pomata antibiotica e antibiotico per via orale, ora dal momento che il medico curante non sa cosa sia e oltre a darmi creme cortisoniche (inutili) non sa fare, chiedo gentilmente un farmaco da consigliarmi! Grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Piero Recchia
24% attività
8% attualità
0% socialità
CLES (TN)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2011
L'onfalite è in genere sostenuta non da infezione batterica ma da micosi (es. Candida) e pertanto gli antibiotici non servono. E' piu' opportuno curarla con un topico antimicotico (es. econazolo, bifonazolo, sertaconazolo ecc.) praticando anche una accurata pulizia con della soluzione fisiologica in cui siano state aggiunte alcune gocce di jodio povidone (Betadine e similari). Evitare i cortisonici! Saluti