Utente 230XXX
Salve,
è da sempre che produco poco sperma e senza alcun getto, se non uno spruzzo ma solo nei casi in cui non abbia eiaculato per giorni. La domanda che vi faccio è la seguente: ho un carattere che ultimamente sta sconfinando nell'isteria, quindi direi quasi femminile, mi arrabbio per un nonnulla e divento acido, come una donna in fase premestruale... non mi sento gay e non sono attratto dagli uomini se non per delle fantasie (ripeto fantasie) bisessuali di rapporto a 3. E' possibile che la carenza di sperma e la mancanza di getto (che suppongo dipenda dalla prima) siano collegate al mio carattere? Cioè che io produca poco testosterone e quindi sia meno "maschio"? Ci tengo a precisare che lo sperma è poco già nella prima eiaculazione, se poi ho 2 o 3 rapporti (o masturbazioni) è praticamente inesistente. Come procedere? E' un problema cronico (ce l'ho da sempre) e temo sia tardi per intervenire. Però vorrei riuscire a mitigare almeno il carattere se dipendesse da quello...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non so se vi sia ostacolo fisico (prostata ad esempio) o psicogeno (ansia) CHE LE altera l' eiaculazione. Sentra dal vbivo bravfo collega a vedere se il prtoblema caratterialòe e quello eiaculatorio sono congiunti o disgiunti ed agisca di conseguenza