Utente 410XXX
Gentile Dottore,

Ho quasi 34 anni e mia moglie e io cerchiamo di avere un bambino da 9 mesi.
Questo il mio spermiogramma, effettuato presso il FBF di Roma:

Volume: 2,5
PH: 7,5
Aspetto: proprio
Viscosità: diminuita
Omogeneizzazione: completa
Concentrazione spermatica: 50 (milioni/ml)
Numero totale spermatozoi/eiaculato: 125 (milioni/ml)
Motilità 2° ora - Rettilinea: RETTILINEA: 5%; DISCINETICA: 15%
Motilità 4° ora - Rettilinea: RETTILINEA: 5%; DISCINETICA: 15%
Morfologia spermatozoi tipici: 5%
Morfologia spermatozoi atipici: 95%
Leucociti: 0,4 (milioni/ml)
Emazie liq. sem. (tecnica di default): 10 (PCM)
Elementi linea germinativa: presenti
Zone di spermioagglutinazione: presenti+
Cellule di sfaldamento (tecnica di default): assenti
Corpuscoi prostatici (tecnica di default): presenti

Aggiungo che: sono nato con la sindrome di Fallot, curata con vari interventi (a 20 giorni; a 2 anni; a 31 con stunt e poi intervento risolutivo al Gemelli nel 2013 con protesi valvolare biologica polmonare). Controlli annuali costanti e regolari. Farmaco a vita: cardioaspirina.
Cosa ne pensa?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente,
se ha fatto solo uno spermiogramma, ne ripeta un altro a distanza di un mese in un centro che lo referti secondo i criteri WHO 2010. Questo per per poter dare un giudizio che si avvicina il più possibile al reale. Detto questo, si nota solamente una certa astenia spermatica (cioè sono più lenti). La concentrazione e la morfologia sono sufficienti per essere potenzialmente fertile. Se vuole e la gravidanza non arriva, può prenotare una visita specialistica andrologica dove potrà chiarire tutti i suoi dubbi ed essere visitato. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

dall'esame che ci propone risultano dei dati numerici che danno dei valori statistici e nel suo caso, la percentuale di un concepimento è al di sotto del 5% dopo un anno di rapporti, quindi le consiglio di ripetere l'esame seminale dopo almeno una settimana dal primo esame e non oltre i tre mesi. Nel frattempo si confronti con lo specialista per valutare se esistono delle patologie in grado di determinare un calo della sua fertilità e poi se vuole ci faccia sapere.

Un cordiale saluto
[#3] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per le vostre gentili risposte. Ripeteró l'esame a distanza di 10 giorni, con 4 giorni di astinenza. È normale che ci sia un valore 10 di emazie? E quali cause possiamo sospettare, con i valori esposti? L'esame è stato eseguito la mattina dell'ottavo giorno di astinenza. Altri suggerimenti?
Vi aggiorneró. Grazie
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
una astinenza oltre i 7 giorni rende l'esame inattendibile e quindi aspettiamo il nuovo esame, magari in un centro diverso e dedicato a problematiche riproduttive.

Ancora cordialità
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
il conseguimento di una gravidanza dipende da molti fattori le condizioni andrologiche e ginecologiche della coppia, la qualità del liquido seminale, la frequenza dei rapporti sessuali....tutti elementi che vanno considerati.
Un esame del liquido seminale che evidenzia qualche anomalia dovrebbe essere ripetuto a distanza di almeno 20-30 giorni in modo da vedere se le anomalie vengano confermate o smentite.
così come la donna, quasi sicuramente, avrà la sua specialista di riferimento, la ginecologa, così il maschio che cerchi di diventare padre dovrebbe essere seguitoi dal suo specialista, l'andrologo
cari saluti
[#6] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera Dottori

Vi ringrazio tantissimo per i pareri che ci avete dato e per la rapidità.
Siamo stati fortunati e siamo riusciti a fare una visita andrologica al policlinico Umberto I (la visita successiva disponibile, e in un altro ospedale, sarebbe stata a fine agosto) e mi hanno prescritto una cura di 3 mesi con fiale di Carnitene 2g/10ml, un ecocolordoppler e un prelievo per testosterone, LH, TSH, FSH, 17BE2 e PRL. Potrebbe esserci un lievissimo varicocele a sinistra, ma non ne sono certi ancora.
A mia moglie, le cui analisi sembrano regolari, a parte forse il progesterone di 9,7 al 24° giorno di ciclo, hanno suggerito di effettuare i monitoraggi e un'isteroscopia.
Che ne dite?
[#7] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Ok così. Faccia gli esami del sangue e poi vedremo se tutto va bene. Lo stesso per sua moglie. Mi faccia sapere. A presto
[#8] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Dimenticavo...un lieve varicocele alla sua età non è la causa dei suoi problemi. A presto
[#9] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Grazie!
Speriamo di arrivare presto a capire se potremo concepire in modo naturale...
[#10] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Gentili Dottori,

Oggi ho i risultati dei miei dosaggi ormonali e del secondo spermiogramma.
Esami del sangue:
TSH: 3.06
FSH: 7,1
LH: 5,6
Prolattina: 7,9
17 beta estradiolo: 41,1
Testosterone: 5,00

Spermiogramma eseguito a 10 giorni di distanza dal primo, al quarto giorno di astinenza (il primo era stato eseguito all'ottavo giorno al Fate bene fratelli). Questa volta presso un centro diagnostico privato Marilab e refertato secondo icriteri WHO 2010.
Volume: 1,5
PH: 9,0
Aspetto: proprio
Viscosità: nei limiti
Fluidificazione: fisiologica
Motilità
Motilità totale (PR+NP): 70%
Motilità progressiva (PR): 60%
Motilità non progressiva (NP): 10%
Immobilità: 30%
Concentrazione e numero totale spermatozoi
Concentrazione (per ml): 30.000.000
Concentrazione totale (per eiaculato): 45.000.000
Vitalità
Spermatozoi vitali: 60%
Leucociti
Cellule perossidasi positive: 1.500.000
Morfologia
Morfologia normale: 44%
Atipie testa: 36%
Atipie collo e tratto intermedio: 5%
Atipie tratto principale: 15%
Residui citoplasmatici in eccesso: 0%

Questo secondo spermiogramma è stato eseguito PRIMA di iniziare la cura a base di Carnitene 2g. La prossima settimana effettuerò l'ecocolordoppler.
Cosa pensate di questi risultati tanto diversi dal primo spermiogramma?
Grazie mille!
[#11] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Lo spermiogramma va bene. Tutti i parametri rientrano bene nei limiti. Sono diversi dal primo spermiogramma, fortunatamente sono migliori. Per tali motivi vengono richiesti più spermiogrammi e non solo uno.... per avvicinarsi ad un giudizio più possibile vicino al reale. A presto
[#12] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Dunque andrá ripetuto, suppongo!
Certi risultati possono davvero allarmare e preoccupare molto. Com'è possibile ora fidarsi di uno o delll'altro?
[#13] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Ne fa un terzo! Mi faccia sapere. A presto
[#14] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Caro Dottore,

L'ecocolordoppler ha dato esito negativo: sembra che non ci sia alcun varicocele. Ora aspettiamo di sapere dai medici dove e quando ripetere lo spermiogramma...
[#15] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Ok. Perfetto!
[#16] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

in effetti i risultati dei due esami sono molto diversi, in particolare per quanto riguarda la parte qualitativa espressa con la motilità e la morfologia. Si consulti con lo specialista per valutare se eseguire l'esame in un centro qualificato e quindi per valutare come procedere.


Un cordiale saluto
[#17] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Grazie, dottore!
[#18] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prego e mi faccia sapere cosa le consigliano.

Ancora cordialità
[#19] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno Dottori,

Ecco il risultato dell'ecocolordoppler, eseguito al policlinico Umberto I:
Esame ecotomografico dello scroto
Eseguito con sonda lineare in larga banda da 5-12 MHz, non ha mostrato particolari irregolaritá a carico delle tuniche vaginali.
Falda liquida minimamente incrementata in entrambi gli emiscroti.
Didimi in sede, di dimensioni lievemente al di sotto della norma, in assenza di significativa dismetria, entrambi a ecostruttura omogenea, tenuemente ipoecogeni, isoecogeni tra loro, privi di patologia focale a carattere espansivo. Si repertano in entrambe le gonadi, in sede parenchimale, alcuni spots tenuemente iperecogeni, non ecoattenuanti, probabili microaggregati calcifici, a configurare un quadro di microlitiasi di lieve entitá.
Epididimi in sede, normoconformati, di dimensioni nella norma, a ecostruttura omogenea.
Dotti deferenti in sede, nei limiti per decorso, dal calibro ridotto.
Esame ecocolordoppler
La vascolarizzazione intraparenchimale appare sostanzialmente normorappresentata. Bilateralmente, in sede prevalemntemente sovratesticolare, si repertano alcuni vasi venosi non ectasici che presentano segnali CD esclusivamente a fine Valsalva in ortostatismo.
Diametri dx: 39 mm, 26 mm, 18 mm Volume dx: 9,7 ml
Diametri sn: 38 mm, 26 mm, 18 mm Volume sn: 9,4 ml
Cosa ne pensate? Cosa significa questo referto?
[#20] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
L'unico dato anomalo è un volume ridotto con leggeri segni di sofferenza testicolare, si consulti con il suo specialista per impostare una terapia.

Un cordiale saluto
[#21] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera Dottore,
Ritiene che sia curabile? Non c'è alcun varicocele, dunque?
Grazie
[#22] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Sembra che non ci sia, ma per questo senta il suo specialista che procederà con una terapia medica.

Ancora cordialità
[#23] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Grazie! Continueremo a tenervi aggiornati.
[#24] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
dice che sta cercando di avere una gravidanza da 9 mesi. Non ci dice l'età di sua moglie. Non sappiamo se avete rapporti sessuali abbastanza frequenti, magari mirati al periodo ovulatorio, oppure i classici rapporti settimanali. Gli esami seminali effettuati, seppur discordanti nel parametro motilità, mostrano una buona produzione di spermatozoi. Chiaramente sarebbe il caso di ripetere l'esame seminale a distanza di almeno 20-30 giorni da quello fatto alla Marilab, associando una urinocoltura e spermiocoltura con antibiogramma per vedere se ci fossero infezioni delle vie seminali e per dirimere il dubbio sulla motilità.
Personalmente sono convinto che un esame dell liquido seminale debba essere fatto semplicemente "bene" al di là di attenersi ai parametri OMS. Non cerchi di fare "tutto da solo" ma si affidi ad un andrologo che possa darle i giusti consigli.
Spesso all'università si corre il rischio di essere visitati in ambulatorio da giovani medici, specializzandi, magari preparatissimi ma ancora senza significativa esperienza che consigliano e prescrivono quello che vedono fare dai loro professori .
L'andrologo ospedaliero o privato spesso ha un approccio migliore
cari saluti
[#25] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Caro Dottor Pozza,

Ha proprio ragione... Mia moglie sta per compiere 33 anni e io 35 ad agosto. Stiamo cercando in effetti di passare da rapporti settimanali piú o meno concentrati nel periodo ovulatorio, a raplorti piú fraquenti e comunque attenti al periodo migliore.
Quanto all'universitá, sono stati proprio degli specializzandi a visitarci, e l'impressione è stata proprio quella della situazione che ci ha descritto. Lunedí consulteremo privatamente un andrologo di cui ci è stato parlato bene e speriamo di incontrare la stessa Sua perizia.
Grazie
[#26] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
SEGUA LE INDICAZIONI DEL DR. POZZA e ripeta l'esame seminale non prima dei tre mesi dall'ultimo esame e si affidi ad un bravo Andrologo.

Ancora cordialità
[#27] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Grazie, dottor Maretti.
Speriamo che l'andrologo che consulteremo nei prossimi giorni ci prescriva le analisi che sugerite voi! E speriamo che ci dicano dove fare uno spermiogramma corretto e completo.
[#28] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Gentili Dottori,

Rieccoci dopo qualche mese.
Il professore che abbiamo consultato a metà giugno ci ha chiesto di ripetere lo spermiogramma (seminologo Policlinico Umberto I). Eccolo:

Test di vitalità all'eosina - Percentuale di spermatozoi vitali: 70%
Volume: 5,0
pH: 7,4
Aspetto: proprio
Viscosità: nei limiti
Fluidificazione: fisiologica
Concentrazione/ml: 26.000.000
Concentrazione totale: 130.000.000
Motilità progressiva: 20% rettilinea + 10% discinetica
Motilità totale: 30%
Forme tipiche: 12%
Forme atipiche: 88% (teste amorfe, microcefalie, teste a punta, colli angolati, code rigonfie)
Leucociti: 900.000
Emazie: assenti
Elem. linea germinativa: presenti
Cell. di sfaldamento: presenti
Zone di spermioagglutinazione: assenti
Corp. prostatici: rari
GG di astinenza: 3

Glicemia: 86
Creatinina: 0,63
GFR: 144,94
Acido urico: 6,1
AST: 38
ALT: 85
Proteina C reattiva: 0,14
Colesterolo totale: 231
HDL: 46
Trigliceridi: 223
Insulina: 23
FSH: 7,4
LH: 3,7
Testosterone: 5,55

Ci ha prescritto dunque fiale di carnitene 2g ogni mattina a stomaco vuoto e due volte al giorno dopo i pasti l'integratore in bustine Rifertosan uomo.
Da incompetenti avremmo preferito una cura più sostenuta, più incisiva, ma tant'è, abbiamo seguito questa cura.

Siamo tornati per il controllo dopo 3 mesi, ed ecco lo spermiogramma del 29 settembre, stesso laboratorio:

Volume: 3,8
pH: 7,4
Aspetto: proprio
Viscosità: nei limiti
Fluidificazione: fisiologica
Concentrazione/ml: 28.000.000
Concentrazione totale: 106.400.000
Motilità progressiva: 25% rettilinea + 10% discinetica
Motilità totale: 35%
Forme tipiche: 16%
Forme atipiche: 84% (teste amorfe, microcefalie, colli angolati, code rigonfie, code mozze)
Leucociti: 500.000
Emazie: assenti
Elem. linea germinativa: presenti
Cell. di sfaldamento: numerose
Zone di spermioagglutinazione: assenti
Corp. prostatici: rari
GG di astinenza: 4 (ultimo rapporto domenica mattina, spermiogramma effettuato giovedì mattina)

Glicemia: 80,0
Colesterolo: 231
GOT: 43
GPT: 107
Insulina: 14,2

A fronte di questi lievi miglioramenti, e non abbiamo capito se sono conformi a quanto ci si sarebbe aspettati o meno, ci ha prescritto nuovamente la stessa cura.

La ginecologa di mia moglie qualche giorno fa ci ha proposto di aggiungere il Chiroman e che anche lei avrebbe suggerito (pur ammettendo che ognuno ha le proprie competenze) una terapia più sostenuta e incisiva. Se non dovesse cambiare nulla, dopo Natale mia moglie si sottoporrà all'indagine sulle tube, visto che le sue analisi ormonali sembrano buone.

Cosa ne pensate?
Grazie mille per l'attenzione, ancora una volta
[#29] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

dopo aver verificato che, effettivamnete, esiste un problema di motilità degli spermatozoi e che non esistono fattori fisici che ne possano essere la causa puo' avere un senso una terapia "riabilitativa" con varie sostanze , integratori, ....che qualche volta riesce a migliorare la situazione ma che non ha una specifica certa risposta. Spesso la coppia che sta seguendo una terapia ha rapporti più frequenti e mirati riuscendo ad ottenere la sperata gravidanza. Altre volte può valere la pena di consultare un centro di PMA dove potrebbe essere possibile effettuare alcune procedure (IUI, FIVET, ICSI) che hanno risultati migliori.
Voi siete una coppia ancora giovane e potrebbe valere la pena di insistere
cari saluti
[#30] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

con un volume testicolare ridotto e con un FSH tendenzialmente verso l'alto una terapia antiossidante è certamente la più indicata, purtroppo di antiossidanti ne esistono tanti e l'indicazione è dello specialista consultato. Il consiglio è di procedere anche con un test di frammentazione del DNA che servirà anche per capire se vale la pena procedere con una tecnica PMA oltre ad avere un dato prima e dopo terapia con antiossidante.

Ancora cordialità