Utente 412XXX
Salve,
Da circa 4 mesi presento formicolii continui, giorno e notte, ai piedi gambe, mani e braccia a volte anche nel volto. Circa una settimana fà pensavo fossero quasi spariti perchè non li avvertivo quasi più poi mi sono tornati. Rispetto a 4 mesi fà lì sento più leggeri ma comunque presenti.
Inoltre ho delle leggere fascicolazioni ai muscoli in varie parti del corpo che avverto come piccoli tremori o battiti del muscolo. Nelle ultime 2 settimane presento anche diarrea strana: mi viene 2-3 giorni poi mi passa poi torna.
Da un punto di vista Neurologico non ho evidenza diagnostica. Visita neuorologica negativa; RM cefalo, rachide e dorsale negative a inizio febbraio. Ripetute a distanza di 3 mesi la RM rachide e la RM dorsale negative. Rachicentesi negativa. EMG ai 4 arti negative ripetuta 3 mesi dopo sempre negativa. Esami del sangue negativi, anche alcuni particolari mirati a individuare malattie neurologiche risultano negativi.
Ho un'ultima visita neurologica in programma per fine giugno.
All'ultima visita fatta a metà marzo il neurologo ha sposato la tesi dell'Ansia e dello stress ma come ho detto a lui non sono in generale una persona ansiosa, nè soffro di stress nè ho avuto particolari cambiamenti recenti nella mia vita che possano far pensare a motivazioni ansiose.

Negli esami del sangue avevo un colesterolo buono un po' basso e un colesterolo cattivo un pò alto ma il colesterolo totale era nella norma. Faccio un lavoro sendentario, non faccio attività fisica ma non sono neanche una persona che quando esce dal lavoro si mette stesa sul divano. Ho i battiti leggermente alti, circa 80 al minuto in condizioni di riposo (mi sembra di averli sempre avuti così) e la pressione è nella norma.

Mi stavo chiedendo se i sintomi possono rientrare in un ambito cardio- circolatorio e se mi potete dare una direzione da prendere per rivolgermi poi a un medico specialista.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non c'è alcun rapporto tra i suoi sintomi e la nostra branca ne noi possiamo esprimerci per problematiche che non sono di nostra pertinenza. Purtroppo noi cardiologi non possiamo esserle di alcun aiuto. Segua le indicazioni di chi la stà valutando.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Grazie, velocissima risposta. Pensavo che i formicolii potessero dipendere da problemi di scarsa circolazione.