Utente 869XXX
Sono una donna di 65 anni. Mi sono sottoposta a controlli cardiologici recentemente. Un ECG ha dato il seguente esito:
Ventricolo sx con normali dimensioni interne e normali spessori parietali; normale funzione sistolica; disfunzione diastolica lieve.
Atrio sx con dimensioni nei limiti; sezioni dx con dimensioni nei limiti; normale cinetica e morfologia del ventricolo dx.
Apparati valvolari ispessiti senza disfunzioni significative.
Sclerosi del bulbo aortico e delle semilunari; ectasia dell'aorta ascendente (4,1 cm) e dilatazione dell'arco aortico (3,8 cm).
sabato effettuerò un' Angiotac. Sono molto preoccupata. Vorrei un parere dei signori dottori, se possibile.
Grazie mille.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, l'ecocardiogramma da lei praticato è indicativo di una lieve dilatazione del segmento iniziale dell'aorta, al momento non preoccupante per i valori da lei riferiti. L'angioTc è un approfondimento diagnostico forse eccessivo per la sua condizione, a meno che Lei non abbia particolari fattori di rischio che hanno consigliato al collega la necessità di tale prescrizione.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 869XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo dottore,
la ringrazio per la sua rapida risposta. Avrò premura di renderle noti anche i risultati della mia angiotac, che mi è stata prescritta a scopo cautelativo dal mio cardiologo, ma soprattutto a causa di un decesso in famiglia dovuto a un simile problema non curato per tempo, perchè ignoto.
Cordiali saluti.