Utente 394XXX
Salve, sono un ragazzo di 24 anni. Da tre anni non avevo febbre e premetto che sono un ragazzo ansioso da ottobre.

Giovedì pomeriggio intorno alle 18 dopo il pisolino pomeridiano mi sentivo molto accaldato però non ci ho dato peso. La sera intorno alle 20.30 mi misuro la febbre ed era a 38.7 allora ho iniziato a prendere la tachipirina e nel giro di 3 ore iniziava a scendere fino a 38.3. Ho passato la notte sveglio.

Venerdì quando mi sono svegliato ho riscontrato un grande mal di testa, dolore alla schiena, spalle, addome con febbre a 39.4 ed ho ripreso la tachipirina. Sono andato dal medico di base e mi ha guardato la gola ed ha visto una macchinina di pus dicendomi di toglierla io con un coton fiocchi (?!?!?) E mi ha prescritto di prende una tachipirina da 1000 ogni 8 ore , lo zerinol spray e un oki al bisogno. Solo che a me la febbre saliva sempre di più ed ho preso la tachipirina ogni 4 / 6 ore. Ho passato la notte sveglio.

Sabato mattina sono andato a chiamare un altro dottore e mi ha prescritto l'antibiotico con la tachipirina e al bisogno un oki. Dalla prima dose di antibiotico ancora non succedeva nulla, la sera iniziavo a vedere miglioramenti ho preso solo 2 tachipirine. Ho avuto sempre gli stessi sintomi di venerdì.

Stanotte intorno alle 4 mi misuro la febbre ed era a 38.2 e per sfizio ho preso la tachipirina solo che me l'ha abbassata di colpo a 33.3 / 34.2 ci sono stato proprio malé ero freddissimo e sentendomi tutto strano fino alle 11 del mattino.
Oggi febbre non ne ho avuto tranne intorno alle 18 mi è ricomparsa fino a 38 con il mal di testa più forte ed ho preso un oki alle 19 la febbre è scomparsa a 36.2
Solo che ora mi è rimasto un mal di testa che parte della tempia destra fino alla nuca quando mi alzo dal letto, quando mi abbasso, quando tossisco... Un acidita' in bocca ed un continuo via vai al bagno. Ed un po' di ristrigimento alla gola. Vorrei sapere se è normale...
[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Vedo che fai il "medico fai da te", non seguendo quanto ti viene prescritto. Una volta iniziata la terapia antibiotica, non si deve interrompere prima dei 4/5 giorni di cura, altrimenti si creano delle resistenze. Come si puo' pretendere di vedere l'effetto di un farmaco solo dopo una dose! Probabilmente, il tutto è dovuto ad una forma virale. Per l'acidità, consiglio un protettore per lo stomaco e dei fermenti lattici (meglio i probiotici) per la diarrea.
Cerca di bere molto per non disidratarti.
Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2015
Grazie gentilissimo. Io l'antibiotico lo sto continuando, ho solo mollato la tachipirina visto che la febbre non c'è più.

Stanotte intorno alle 2 mi sono svegloato da una fortissima fitta nella tempia che ho dovuto prendere un oki per alleviarla un po ho misurato la febbre ed eea a 37.8 pero' non gli ho dato peso ed ho riprovato a dormire fino alle 8. Poi mi sono svegliato e sono andato a lavoro ed accusavo nei movimenti un lieve battito in testa molto lieve rispetto agli altri giorni e mentre guido mi viene un po' di confusione in testa

(potrebbe trattarsi di cervicale?)

Pomeriggio ritorno alle 2 al lavoro e sembrava tutto ok, ma intorno alle 3 inizia a venirmi una confusione in testa con un po' di mal di testa precisamente alle tempie nel giro di mezz'ora ed anche più sentivo la confusione più forte e sudato, mi trovavo insieme a 6 persone, mi sono allontanato ed ho preso 4 gocce di xanan e pian pian la confusione è sparita ma è rimasto il mal di testa. Intorno alle 19 il mal di testa iniziava ad aumentare sempre di più ed ho bevuto un caffè amaro ed il dolore è sparito.

Stasera uscendo in macchina di nuovo si ripresenta la confusione x continuare fino ad ora...

Vorrei sapere cosa potrebbe essere tutto ciò se è derivato dalla febbre o boh
[#3] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Potrebbe essere una cefalea complicata da un tuo stato d'ansia. Comunque sia, poiché non possiamo basarci su ipotesi, occorre che ti faccia visitare dal tuo Medico di famiglia.