Utente 416XXX
Buona sera Dottore,
sono una signora di 50 anni in sovrappeso,
avrei bisogno di un consulto in seguito a una risonanza magnetica dorso lombo sacrale effettuata una settimana fa.
Il referto ottenuto è il seguente:

-ridotta fisiologica lordosi lombare
-segni di degenerazione osteocondrosica,spondilosica ed artrosica interapofisaria.
-angioma vertebrale a palizzata del soma di D7
-Piccoli angiomi vertebrali a livello D8-D9-D10
-Disidratati i dischi intersomatici a L4-L5, L5-S1
-Osteocondrite delle limitanti somatiche contrapposte a L5-S1
-Osteocondrite delle limitanti somatiche contrapposte a L4-L5
-Protrusione discale posteriore paramediana destra a d3-d4, d4-d5
-Ernia discale posteriore paramediana a destra a D8-D9
-Protrusione discale posteriore paramediana destra a D8-D9
-Ernia discale posteriore paramediana e laterlae destra a D10-D11
-Piccola ernia discale discale posteriore mediana paramediana sinistra a L3-L4 nell'ambito di un disco protruso.
-Piccola ernia discale discale posteriore laterale destra a L4-L5 nell'ambito di un disco protruso.
-Protrusione discale posteriore a L5-S1
-Non significative alterazioni morfologiche e di segnale a livello del midollo spinale nel tratto esaminato.

Ecco a Lei.Volevo chiederLe,alla luce di ciò che è emerso dalla risonanza, e data la condizione invalidante in cui mi trovo ad affrontare le giornate,in cui non riesco a rimanere in piedi o in posizione seduta per tanto tempo con annessa debolezza negli arti inferiori e dolore forte alla schiena,cosa mi consiglierebbe di fare,dove può portarmi questa condizione di salute e se può darmi gentilmente qualche informazione in più riguardo la mia situazione.
In attesa di una sua gentile risposta La ringrazio e La saluto cordialmente.
Clelia
[#1] dopo  
Dr. Renato Rambaldi
24% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
non vedo come ci si possa orientare in mezzo a tutte le patologie descritte in RM. purtroppo è radicata nei malati l'idea che dalla RM si può ricavare ogni elemento per fare la diagnosi e suggerire la terapia: non è così. occorre visitare accuratamente il malato e solo successivamente le immagini di RM potranno aiutare a capire meglio. sa quante persone hanno ernie, protrusioni etc. senza alcun sintomo? scoperte casualmente in occasione di un trauma.
si scelga un buon ortopedico e avrà diagnosi, prognosi e terapia.
rrambaldi