Utente 286XXX
Buongiorno a tutti sono una ragazza di 27 anni e da circa 3 anni assumo la pillola yasmine per l endometriosi.
Il problema è che ad oggi con l arrivo del caldo ho cominciato ad avere malesseri forti come senso di spossatezza forte, sensazione di testa vuota, difficoltà di concentrazione, senso di sbandamento e svenimento, soprattutto al mattino mi sento uno straccio nel vero senso della parola.
Ho provato cosi a monitorare la mia pressione sanguigna che negli ultimi periodi è bassa specie la diastolica compresa tra i 50-60 e sistolica max 115. Anche dopo la colazione e quindi con l assunzione di zuccheri la.mia pressione non varia di molto.I miei battiti cardiaci oscillano tra i 75/80 battiti al minuto.
Pultroppo non mangio carne e so bene che questo comporta anemia e pultroppo in passato ho sofferto di anoressia nervosa che mi ha portato in quei tempi ad avere un forte deperimento organico.
Ora sto beme peso 58/59 kg per 1,67 di altezza.
Per di piu ho mio padre che ha una malformazione congenita al cuore che gli ha portato 2 infarti
Ho molta paura di questo mio malessere.
Sono una ragazza molto ansiosa e mi sta capitando ultimamente che ho il respiro accelerato e sensazione come di fame d aria che ho notato scompare quasi del tutto quando accendo il condizionatore oppure quando prendo lo xanax.
Poi ho letto il bugiardino di yasmine dove parla del drospinerone che è un diuretico.
L anemia, l ansia e l assunzione di drospinerone può influire sulla pressione bassa?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Innanzitutto beva molto: almeno 2litri di acqua frazionati nella giornata.
La sua pressione e la sua frequenza cardiaca non destano preoccupazione.
Yasmin non c'entra nulla né con l'infarto ne con i suoi disturbi.
Programmi un emocromo ed una ferritinemia perché ho la sensazione che lei sia anemica.
Infine stia tranquilla e serena. E ci tenga informati, se vuole.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Come supponevo carissimo dottore.
Ovviamente non mangiando carne è normale l anemia; quindi lei pensa che questi sintomi di forte malessere specie alla testa (nello specifico) siano dovuti all anemia??
Non credevo che l anemia potesse dare questi sintomi cosi fastidiosi.
Crede che magari ristabilendo i valori del ferro anche la pressione sanguigna tornerà a posto?
Grazie infinite
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se lei sia anemica, e l'anemia dipenda da carenza di ferro, deve accertarlo con un emocromo e il dosaggio della ferritina.
Solo dopo si potrà porre la diagnosi di anemia ferropriva pura o da carenza anche di Vit. B12 (valutando l'emocromo) e instaurare la terapia adeguata.
Ovviamente un ripristino dei livelli di emoglobina ai valori fisiologici le permetteranno di sentirsi molto meglio.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio tanto dottore della sua tempestiva risposta.
Grazie e buona giornata
[#5] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Egregio dottore, proprio oggi stesso sono andata dal mio medico e gli ho esposto i miei disagi.
Subito mi ha detto che si trattava di anemia visto che sa gia la mia poco propenzione a mangiare la carne.
Mi ha prescritto il folidex 400mg e il tardifer 80mg da prendere a pranzo.
In caso di non miglioramento fare le analisi.
Mi hanno detto però che la cura di ferro però in estate fa male è vero o no?
Se si per quale motivo o sono dicerie?
Grazie
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi per impostazione mentale e culturale non è mia abitudine fare il praticone, come il suo medico.
Io avrei fatto tre banalissimi esami di sangue, Emocromo, Ferritina e dosaggio della vit. B12 e poi valutandoli avrei deciso come comportarmi.
Perché se lei ha una anemia "mista" sia da carenza di ferro che di Vit. B12, e prende il Ferro e l'acido folico senza la Vit B12, i parametri ematologici possono anche migliorare ma la carenza della Vit. B12 può a lungo andare provocare danni ai nervi.
Ciò a maggior ragione perché lei ha in anamnesi disturbi alimentari e mangia poca carne.
Lo dica al suo medico.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#7] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Gentilissimo dottore,
effettivamente da che ne so io (ovviamente ignorante in materia ma amo informarmi su ogni cosa) l acido folico si somministra insieme alla vitamina b 12 appunto perché svolgono un lavoro insieme mirato.
In genere ( e mi corregga se mi sbaglio) ad una carenza di acido folico segue una carenza di vitamina b 12 o viceversa.
Lo farò certamente presente al medico.
Un altra cosa volevo chiederle per sfatare dicerie.
1) il ferro assunto in estate fa male?
2) L acido folico fa ingrassare?
Glielo chiedo perché ne devo prendere due scatole quindi se posso in caso trovare un altra via per sopperire a questa mia carenza senza dover per forza prendere peso.
Grazie mille

[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
mi pare che il suo medico sia pieno di pregiudizi da inizio 900.
Come quello che il ferro di estate è "riscaldante".
Se occorre una integrazione marziale il ferro si può somministrare in tutte le stagioni.
E in tutte le stagioni vi sono pazienti, e non sono pochi, che non lo tollerano per bocca. Per cui manifestano mal di stomaco, diarrea o stitichezza, feci nere....
In questo caso, conoscendo la concentrazione della emoglobina vi è una formula specifica per calcolare il numero di fiale di ferro da somministrare EV, così da ripristinare i depositi senza disturbi e rapidamente.
La vitamina B12 è essenziale per la buona salute delle fibre nervose: in sua carenza queste degenerano potendo provocare disturbi anche gravi e irreversibili. E' necessario che lei faccia il dosaggio ed eventualmente la integri.
L'acido folico può aumentare l'appetito leggermente, come del resto la Vitamina B12: io capisco che lei non voglia ingrassare ma penso che voglia anche continuare a vivere, diversamente non si preoccuperebbe della sua salute scrivendo su MI+
Mangerà in modo congruo cibi poco calorici.
L'alternativa è una pessima qualità di vita.
La scelta è tutta sua.
Cordialità,
Dott.Caldarola.
[#9] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio di nuovo dottore è stato molto esaudiente.
Buona serata