Utente 416XXX
Buonasera, ho assunto in passato la pillola anticoncezionale (harmonet se non ricordo male), l'ho smessa da qualche anno perché mi procurava calo del desiderio e qualche macchia ormonale in viso, ma niente di più, ora vorrei riprenderla, ma al consultorio mi hanno detto che dopo i 40 anni (ne ho 43) non la prescrivono perché può procurare danni alla salute. Volevo un altro parere. Al consultorio mi hanno dato due alternative: spirale (su cui però sono poco convinta perchè soffro di candida e il ciclo ultimamente é più abbondante e doloroso) oppure il bastoncino da inserire nell'avambraccio (che però mi hanno detto che potrebbe inibire il ciclo!). Un vostro consiglio in generale. Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non sono d'accordo con i Colleghi del Consultorio , ci sono i "CRITERI MEDICI DI ELIGIBILITA' ALL'IMPIEGO DEI CONTRACCETTIVI " ( a cura dell' OMS ) che per i contraccettivi orali combinati a basso dosaggio ,per le donne con > 40 anni hanno una nota 2 :" una condizione in cui i vantaggi di utilizzare il metodo SUPERANO spesso i rischi teorici o provati ".
Se poi una donna presenta una patologia : ipertensione, mutazioni trombogeniche , iperlipidemia ect , si fa una adeguata valutazione
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 416XXX

In linea generale godo di buona salute, non soffro nè di ipertensione, (ho il problema contrario) nè degli altri disturbi segnalati. Andrebbe quindi bene qualsiasi contraccettivo orale combinato a basso dosaggio, anche quella utilizzata in passato? Preferirei la pillola alla spirale perchè aiuterebbe anche a rendere indolore il ciclo.
Grazie per la celere risposta